Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui
nursind agrigento

Dal palazzo

La protesta del sindacato degli infermieri

Sanità, il Nursind scrive a… Babbo Natale: «Perché non si sbloccano le assunzioni?»

Il sindacato delle professioni infermieristiche sottolinea: «Attendiamo ormai da tempo immemore il piano della rete ospedaliera e le dotazioni organiche».

Tempo di lettura: 2 minuti

PALERMO. Il Nursind, il sindacato delle professioni infermieristiche, interviene sui ritardi nell’immissione del personale sanitario in Sicilia con una ironica e amara riflessione.

«Caro Babbo Natale,
sono un infermiere che lavora per il sistema sanitario regionale della Sicilia, ho parecchi anni di lavoro alle spalle, moltissima esperienza e altrettanta formazione, sono stato fin da subito affascinato dalla mia professione perché mi dato la possibilità di aiutare chi sta male garantendogli un sorriso nei momenti più difficili e l’assistenza infermieristica per migliorare le condizioni di guarigione.

Ma come in una partita in cui i responsabili si passano il pallone all’infinito, attendiamo ormai da tempo immemore il piano della rete ospedaliera e le dotazioni organiche, per aumentare il personale e sostituire quello andato in pensione.

Ma se il referendum è passato, se il ministro della Salute è rimasto lo stesso, se l’assessore regionale alla Sanità siciliana è lo stesso, adesso che cosa stiamo aspettando?

Comprendiamo le pressioni che la sanità privata con tutti gli interessi e finanziamenti che può mettere in campo possa preoccuparla.

Caro assessore Gucciardi, i cittadini e gli elettori non possono più aspettare, la Sicilia non può più aspettare, i lavoratori della sanità siciliana non possono più aspettare.

Prenda atto di quello che è in grado di poter garantire e portare a termine, ne dia comunicazione e speriamo che sotto l’albero trovi il regalo da me sperato: la sicurezza per i cittadini del sistema sanitario siciliano».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati