Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui

Dal palazzo

Dal 28 al 30 settembre a Giardini Naxos

Sanità ed autonomia professionale, in Sicilia riunione nazionale degli Ordini dei Medici

Appuntamento da giovedì 28 a sabato 30 settembre all'Hotel Hilton di Giardini Naxos.

Tempo di lettura: 3 minuti

MESSINA. «L’autonomia professionale in Sanità è una libertà responsabile nell’interesse della salute dei cittadini o una medicina amministrata per obiettivi aziendali»: è il titolo e tema al centro dell’attenzione in occasione della riunione in programma da giovedì 28 a sabato 30 settembre all’Hotel Hilton di Giardini Naxos che vedrà insieme la FNOMCeO (Federazione nazionale che raggruppa gli Ordini dei medici e odontoiatri italiani), la CAO (Commissione Albo Odontoiatri), l’Ordine dei medici e odontoiatri di Messina e illustri esperti.

Un confronto a più voci, che toccherà vari argomenti, a cominciare dalla garanzia dell’autonomia professionale, ma anche il ruolo dell’economia nel comparto sanitario, l’influenza dei media nell’informazione sulla salute, il DDL Concorrenza sulla gestione extraclinica della professione (formulazione dei preventivi, protocolli terapeutici, direzione sanitaria, responsabilità, ecc.).

Una tre giorni a tutto campo pronta ad accogliere, tra i relatori, la presidente nazionale della FNOMCeO Roberta Chersevani; l’autore e conduttore televisivo Michele Mirabella, volto storico del programma RAI “Elisir”; l’ordinario di Economia e Organizzazione aziendale dell’Università Vita e Salute San Raffaele di Milano e Sacro Cuore “Gemelli” di Roma Antonio Pelliccia; il rettore dell’Università di Messina, Pietro Navarra; il presidente provinciale AIOP e ordinario di Economia aziendale nell’ateneo messinese, Gustavo Barresi.

Ad aprire i lavori i promotori del congresso Giacomo Caudo, presidente dell’Ordine di Messina e componente del comitato centrale FNOMCeO, e Giuseppe Renzo, presidente nazionale CAO, i quali hanno voluto fortemente che questo appuntamento così prestigioso e importante per affrontare questioni sanitarie, attuali e particolarmente articolate, si svolgesse in Sicilia e in provincia di Messina.

A moderare i lavori sarà il medico e giornalista Carlo Gargiulo, consulente programmi RAI. Giovedì 28, il congresso si aprirà con il comitato centrale FNOMCeO, per la prima volta nella nostra Regione; seguiranno i lavori delle Commissioni odontoiatriche propedeutiche all’Assemblea nazionale CAO. Venerdì 29 si terrà il consiglio nazionale dei presidenti degli Ordini dei medici e odontoiatri, provenienti da tutte le città, e l’Assemblea CAO. Infine, sabato 30 il convegno sull’autonomia professionale.

In occasione dell’evento, la premiazione di “Good Writing”, concorso nazionale di giornalismo legato al mondo dell’odontoiatria promosso da CAO-FNOMCeO in collaborazione con l’Ordine messinese (sede istitituzionale del Premio) e patrocinato da ENPAM (ente nazionale previdenza medici), Ordine Nazionale dei Giornalisti e CASAGIT (Cassa di previdenza dei giornalisti): è stato presentato a Taormina due anni fa per incentivare un’informazione corretta in ambito odontoiatrico e dire no ai mezzi di comunicazione non professionali, all’uso inappropriato di internet e dei social network che spesso diffondono notizie imprecise o non verificate, e al contrario tutelare e esortare una stampa “certificata” e un’informazione “sana”.

Saranno assegnati i riconoscimenti, dopo la valutazione degli articoli pervenuti in Commissione giudicatrice, presieduta da Giuseppe Renzo, di cui hanno fatto parte Giacomo Caudo, Maria Emilia Bonaccorso (giornalista, responsabile ANSA Sanità, che è anche testimonial dell’iniziativa), Ivan Cavicchi (docente Università Tor Vergata di Roma), Vincenzo Ciraolo (presidente Ordine degli Avvocati di Messina), Rosalba Garofalo (giornalista, pubblicista). “Good Writing” è stato rivolto a cinque categorie (stampa cartacea, TV e radio, giornali online e web TV, giornalisti under 35 e stampa specialistica) con altrettanti premi.

Nella foto da sinistra: Roberta Chersevani, Giuseppe Renzo e Giacomo Caudo

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati