Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui

Dal palazzo

«E migliorerebbe pure l'efficienza del sistema sanitario»

Sanità digitale, il ministro Lorenzin: «Farebbe risparmiare quasi 7 miliardi annui»

La stima è stata fatta durante un convegno a Roma: «Inoltre migliorerebbe pure l'efficienza del sistema sanitario ed avremmo una grande arma contro la corruzione».

Tempo di lettura: 2 minuti

ROMA. Quasi 7 miliardi di euro all’anno. Ecco quanto si risparmierebbe puntando sulle tecnologie digitali nella Sanità, ad esempio la ricetta elettronica: parola del ministro della Salute, Beatrice Lorenzin (nella foto), intervenuta a un convegno a Roma.

«Nel Patto della salute abbiamo inserito il patto per la sanità digitale e siamo andati avanti nella legge di stabilità anche cercando di razionalizzare il linguaggio, perché tutti parlano un linguaggio digitale diverso», ha aggiunto il ministro, sottolineando: «Ora siamo sulla strada giusta e stiamo uniformando con un unico linguaggio tutto il sistema digitale nazionale».

Non solo risparmi, tuttavia: «Migliorerebbe pure l’efficienza, con il controllo di ogni azienda sanitaria e la tracciabilità dei farmaci. Insomma, una grande arma contro la corruzione e la malasanità, che si annidano dove non c’è chiarezza e trasparenza dei processi».

In particolare la cartella clinica elettronica consentirebbe risparmi fino a 1,6 miliardi di euro l’anno ed i servizi digitali, come il download dei referti via web e la prenotazione online di esami/visite, permetterebbe un risparmio fino a 350 milioni.

Grandi vantaggi si otterrebbero pure dalla mobile health e dalle tecnologie per il controllo a distanza dei pazienti: ad esempio, i sensori per misurare la glicemia, i software che ricordano di prendere la pillola, i sensori indossati dai pazienti per un check up continuo.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati