Emergenza urgenza

La Buona Sanità

Salvano un anziano dal tentativo di suicidio: doppio encomio per due soccorritori del 118

A Sebastiano Motta e Giuseppe Lentini, entrambi della postazione di Avola (SR) il plauso del presidente della Seus e dei familiari dell'uomo.

Tempo di lettura: 2 minuti

Due soccorritori del 118 hanno salvato un anziano che ha tentato il suicidio e per questo hanno ricevuto un encomio dal presidente della Seus e una lettera di ringraziamento dai familiari dell’uomo. Si tratta di Sebastiano Motta e Giuseppe Lentini, entrambi in forza alla postazione del 118 “Sierra Bravo 4 MSB” di Avola, in provincia di Siracusa.

L’intervento di soccorso

Allertati nei giorni scorsi dalla centrale operativa del 118 di Catania per un codice rosso, nel giro di circa 5 minuti sono giunti sul posto del soccorso. L’anziano era a terra, incosciente dopo avere tentato di togliersi la vita. I due soccorritori della Seus hanno subito applicato il defibrillatore, che ha indicato di iniziare le manovre di rianimazione cardiopolmonare. Dopo le prime compressioni l’anziano ha ripreso conoscenza e- su autorizzazione della Centrale operativa del 118- è stato trasportato al pronto soccorso dell’ospedale di Avola, immediatamente allertato insieme alla rianimazione dello stesso presidio. Dopo ulteriori controlli è stato dimesso.

L’encomio dal presidente della Seus

«A Sebastiano e Giuseppe vanno i nostri complimenti, è l’ennesimo intervento salvavita del 118 siciliano basato su grande professionalità e tempestività- ha sottolineato il presidente della Seus, Riccardo Castro, incontrandoli per attribuirgli un encomio- Quella dei soccorritori è una professione di cui andare veramente fieri, noi siamo sempre più orgogliosi di loro».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche