«Salute in rosa», in 11 strutture ospedaliere siciliane visite ed esami gratis per le donne

21 Aprile 2016

L’iniziativa di prevenzione (H)Open week è promossa dal 22 al 28 aprile (con singole e differenti date) da Onda, l’Osservatorio nazionale sulla salute della donna. In tutta Italia sono 181 gli ospedali del circuito “Bollini Rosa”. Tra essi il Giglio di Cefalù, che apre le porte mercoledì 27 aprile, il Garibaldi e il Policlinico di Catania e il Papardo di Messina.

 

di

PALERMO. Sono undici le strutture ospedaliere siciliane che hanno aderito all’iniziativa (H)Open week promossa dal 22 al 28 aprile da Onda, l’Osservatorio nazionale sulla salute della donna, che coinvolge 181 ospedali italiani del circuito “Bollini Rosa”.

Tra esse l’ospedale Giglio di Cefalù, dove mercoledì 27 aprile per l’intera giornata sarà possibile effettuare visite e consulti clinici, diagnostici e informativi offerti gratuitamente, dalla struttura sanitaria, a tutte le donne. Al Giglio per l’attenzione che dedica alle patologie che colpiscono l’universo femminile, sono stati riconosciuti due bollini rosa per il biennio 2016-2017.

Per conoscere l’elenco di tutte le strutture e gli esami offerti dagli ospedali che aderiscono alla settimana si può consultare il sito www.bollinirosa.it.

Oltre che al Giglio, le strutture sanitarie siciliane che hanno aderito all’iniziativa (con singole date comprese tra il 22 e il 28) sono:

  • Humanitas Centro Catanese di Oncologia (Catania)
  • Nuovo Ospedale Garibaldi Nesima (Catania)
  • Policlinico Vittorio Emanuele: P.O. G. Rodolico (Catania)
  • Policlinico Vittorio Emanuele: P.O. Vittorio Emanuele (Catania)
  • Policlinico Vittorio Emanuele: Ospedale Speciale di Maternità S. Bambino (Catania)
  • Policlinico Vittorio Emanuele:  P.O. Ferrarotto Alessi (Catania)
  • Papardo Piemonte: Ospedale Papardo (Messina)
  • Casa di cura Cappellani Giomi (Messina)
  • Istituto Oncologico del Mediterraneo (Viagrande)
  • Casa di Cura Gretter Lucina (Catania)

 

 

«L’iniziativa è stata accolta con entusiasmo dal nostro staff clinico- affermano Vittorio Virgilio e Lorenzo Lupo, rispettivamente direttore generale e sanitario dell’ospedale Giglio- La prevenzione può rappresentare su patologie oncologiche l’intervento risolutivo. Sarà, infatti, allestito un info point con specialisti di più branche».

Al Giglio rispetto allo scorso anno, parteciperanno a questa edizione oltre ai ginecologi, i medici della senologia, neurologia, chirurgia vascolare, oncologia, psicologica clinica.

Tra gli appuntamenti programmati uno sarà dedicato, alle ore 10, all’alimentazione e stili di vita. E, un altro, dalle ore 14 alle ore 16, a “Donna e sclerosi multipla”. L’info point, posto nella hall dell’ospedale, sarà attivo dalle ore 9 alle ore 17.

Per gli esami strumentali che saranno effettuati al “Giglio” mercoledì 27 (ecografia ginecologica, ecocolordoppler, esame senologico) e per gli ambulatori di psicologia è necessario prenotare, senza prescrizione del medico di famiglia, ai numeri di telefono pubblicati nell’apposita area del sito www.ospedalegiglio.it.

Le prenotazioni verranno accettate sino ad esaurimento dei posti.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...

Seguici su Facebook

Made with by DRTADV