Salute dei bambini, al workshop dell’AOPI rilanciata l’idea di un IRCCS Pediatrico per il Mediterraneo

30 Gennaio 2017

L'obiettivo tracciato dal dg Giovanni Migliore: "Ridurre significativamente la mobilità passiva ed affiancare al miglioramento della qualità delle cure un centro di ricerca moderno e performante".

di Redazione

PALERMO. Un bilancio sullo stato dell’arte delle cure pediatriche in Italia ed uno sguardo, denso di ottimismo, verso il futuro con, all’orizzonte, il traguardo di un grande istituto di cura e ricerca scientifica interamente dedicato alla pediatria.

Protagonista del workshop organizzato oggi a Palermo dall’Istituto Mediterraneo di Eccellenza Pediatrica (Ismep) in collaborazione con l’Associazione Ospedali Pediatrici Italiani (Aopi) è stato proprio il sogno di realizzare con l’Ismep un IRCCS Pediatrico capace di diventare punto di riferimento dell’intera area del Mediterraneo (in alto a destra il video con le interviste).

Un significativo passo avanti è stato già fatto, con la sottoscrizione del documento da parte di Giovanni Migliore (Dg dell’Arnas Civico), Fabrizio Micari (Rettore dell’Università di Palermo) e Baldo Gucciardi (assessore regionale alla Salute) per trasformare l’Ismep in Istituto di ricovero e ricerca a carattere scientifico.

Oggi è stato aggiunto un tassello in più con il beneplacito del presidente della Regione, Rosario Crocetta, e la “benedizione” dell’intera rete della pediatrica italiana che, sotto l’insegna dell’AOPI, ha offerto pieno sostegno alla missione che si pone davanti all’ISMEP.

«Ridurre significativamente la mobilità passiva ed affiancare al miglioramento della qualità delle cure un centro di ricerca moderno e performante»: è questo l’obiettivo tracciato da Giovanni Migliore a margine dei lavori congressuali del workshop “Modelli organizzativi per l’assistenza e la ricerca clinica in pediatria”.

Oltre ai percorsi da seguire per migliorare la rete dei servizi sanitari pediatrici, si è anche discusso delle quattro principali problematiche che si riscontrano nella cura dei bambini: gli interventi d’emergenza, le malattie croniche, le disabilità e la fragilità sociale.

Il workshop, tenutosi nella sala della residenza universitaria CAMPLUS presso l’Ospedale Giovanni Di Cristina ha consentito un intenso scambio di idee sulla salute del bambino, con la partecipazione di relatori del calibro di Joseph Polimeni, commissario alla Sanità per la Regione Campania e Giovanni Leonardi, direttore generale della ricerca e dell’innovazione in sanità per il Ministero della Salute, il direttore dell’Ismep Giovanni Corsello, il rettore Fabrizio Micari, il direttore generale dell’Arnas Civico Giovanni Migliore, il presidente nazionale AOPI (Associazione Ospedali Pediatrici Italiani) Paolo Petralia e il presidente della regione Rosario Crocetta.

Ecco una fotogallery (autore Vincenzo Ganci)

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...

Seguici su Facebook

Made with by DRTADV