carcinoma gastrico

ASP e Ospedali

La sinergia tra i due nosocomi

Sala operatoria dell’ospedale di Marsala fuori uso per lavori, eseguiti “in trasferta” a Mazara del Vallo alcuni interventi

La sinergia tra i due nosocomi e il plauso del commissario dell'Asp di Trapani. Il complesso operatorio lilibetano sarà riaperto la prossima settimana.

Tempo di lettura: 2 minuti

Nonostante il complesso operatorio dell’ospedale Paolo Borsellino di Marsala sia oggetto, fino alla fine della settimana, di alcuni lavori di ripristino, l’attività operatoria non si è fermata. L’equipe chirurgica di senologia dell’ospedale lilibetano, ha infatti eseguito ieri alcuni interventi operatori nell’ospedale Abele Ajello di Mazara del Vallo (nella foto una delle sale operatorie) su pazienti i cui interventi non erano procrastinabili.

La decisione è stata del responsabile dell’unità operativa di chirurgia della mammella Luigi Maceli, che ha subito avuto l’assenso del commissario dell’ASP di Trapani Giovanni Bavetta.

«È proprio questo tipo di iniziative- ha commentato Bavetta- che vanno nella direzione dell’unico grande ospedale provinciale per intensità di cure, che vogliamo portare avanti. Ma è anche la dimostrazione che, anche davanti a imprevisti le nostre professionalità continuano a operare, abbattendo così le liste d’attesa».

Una degli interventi eseguiti si era reso necessario per un carcinoma della mammella, che è stato eseguito, dopo una biopsia del linfonodo sentinella, con una quadrantectomia con svuotamento radicale del cavo ascellare, mentre sono stati eseguiti altri due interventi su giovani donne per patologie benigne.

«Questo ha comportato un sacrificio organizzativo che abbiamo superato- spiega Maceli- perché abbiamo dovuto trasportare alcune delle strumentazioni specifiche per la senologia, mentre per il resto grazie alla collaborazione del primario di chirurgia dell’ospedale di Mazara, Giacomo Urso, abbiamo utilizzato il nuovo complesso operatorio».

L’equipe era composta anche dal responsabile anestesista Pietro Pipitone, dai chirurghi della mammella Giacomo Alparone e Crispina Cernigliaro, e dagli infermieri Vincenzo Di Girolamo, Giovanna Forbice e Vincenzo Scalia.

Intanto riaprirà la prossima settimana il complesso operatorio dell’ospedale di Marsala. La sospensione degli interventi era stata dovuta alla necessità dei lavori di ripristino della pavimentazione della stanza di sterilizzazione, dopo che si era verificata una grossa perdita di acqua dalle tubature dell’impianto idrico e di sterilizzazione, che erano sottotraccia.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.