Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui
emergenza covid test sierologici commissione sanità ddl sprechi deroga nomine manager azzardo

Dal palazzo

Colpo di scena

Rischio di focolaio all’Ars, sospesa e rinviata la seduta della Finanziaria

L'autista di un alto burocrate della Regione è risultato positivo al Coronavirus. Da qui la decisione di interrompere la seduta d'aula.

Tempo di lettura: 1 minuto

PALERMO. Colpo di scena all’Ars: pochi minuti fa, durante l’esame della Finanziaria regionale, il presidente Gianfranco Miccichè ha comunicato che l’autista di un alto burocrate della Regione ha il Coronavirus. Da qui la decisione, per il timore di un contagio anche all’interno di Palazzo dei Normanni, di sospendere la seduta d’aula e di rinviarla a data da destinarsi, in ogni caso non prima di martedì prossimo.

Durante il suo intervento, il presidente dell’Ars ha ribadito con veemenza che il suo appello alla vaccinazione anti-Covid dei politici era motivato, appunto, da rischi concreti e non dalla difesa di una casta: «Quando ho detto che i politici devono fare il vaccino, mi hanno preso a pesci in faccia. Io ho 67 anni, se prendo il Coronavirus rischio la vita. Ho disposto che sia attuata la più importante e più costosa sanificazione possibile», ha detto Miccichè, consigliando ai deputati e ai dipendenti dell’Ars di sottoporsi al tampone e di usare massima prudenza nei contatti con gli altri.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati