Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui
asp di ragusa coronavirus

ASP e Ospedali

Il provvedimento

Rifiutano di vaccinarsi: Asp di Ragusa, trenta dipendenti sospesi dal servizio

Fino al 31 dicembre e con la sospensione della retribuzione e di ogni altro compenso.

Tempo di lettura: 1 minuto

RAGUSA. Una trentina di dipendenti dell’Asp di Ragusa sono stati sospesi dal servizio in quanto non ancora vaccinati contro il Covid-19. Il provvedimento della direzione strategica dell’azienda sanitaria provinciale è stato adottato nei confronti di alcuni medici, infermieri e operatori sanitari dopo un precedente sollecito, è valido fino al 31 dicembre e prevede pure la sospensione della retribuzione e di ogni altro compenso. L’Asp ha agito in base al Decreto legge nazionale che prevede l’obbligo di vaccinarsi per medici, infermieri e operatori socio sanitari.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati