Rete ospedaliera siciliana, Ncd all’attacco: «Vertice per le poltrone, noi non ci andremo»

19 Settembre 2016

I coordinatori regionali Cascio e Castiglione: «Avevamo chiesto al segretario del PD, Raciti, un vertice tecnico-politico dedicato al tema della rete ospedaliera in Sicilia, mentre ci appare chiaro che sia destinato solo a diventare sede di regolamento di conti e rivendicazione di posizioni di potere».

 

di

PALERMO. «È noto che avevamo chiesto al segretario del PD, Raciti, un vertice tecnico-politico dedicato al tema della rete ospedaliera in Sicilia, con l’obiettivo di tutela della salute delle persone, quindi volto a decidere, tenuto conto del territorio e delle parti sociali, una rimodulazione adeguata a garantire i livelli assistenziali sanitari nella nostra Regione, ma a fronte degli orientamenti emersi dalle notizie stampa, ci appare chiaro che, il tavolo, fissato per domani alle 11, sia destinato soltanto a diventare sede di regolamento di conti, spartizione di poltrone e rivendicazione di posizioni di potere”.

Lo affermano i coordinatori regionali di NCD, Francesco Cascio (nella foto) e Giuseppe Castiglione, a proposito del vertice previsto per domani avente ad oggetto il piano di riordino ospedaliero nella nostra Regione. «A questo intento- concludono i coordinatori- noi di NCD non siamo interessati, perciò non saremo presenti».

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...

Seguici su Facebook

Made with by DRTADV