assistenti sanitari

Reclutamento di personale contro il Covid, esclusi anche gli assistenti sanitari

18 Ottobre 2020

In 22 scrivono all'assessore Razza: "competenze tecniche, peculiari ed esclusive del nostro profilo professionale, sono spesso attribuite ad altre figure"

 

di

Un nutrito gruppo di Assistenti Sanitari ha inviato nei giorni scorsi una lettera destinata all’assessore Ruggero Razza, al direttore del D.A.S.O.E. Letizia Di Liberti ed ai commissari conto l’emergenza covid Renato Costa e Giuseppe Liberti. Copia della lettera è stata inviata anche per conoscenza ad un lungo elenco di soggetti istituzionali. Oggetto: La professione di Assistente Sanitario nelle attività territoriali di prevenzione e sanità pubblica.

Nel testo, sottoscritto da 22 assistenti sanitari,  i professionisti si lamentano di essere stati praticamente ignorati dalle istituzioni regionali per far fronte all’emergenza covid. “Ci trova sgomenti la constatazione – si legge nella lettera – che il nostro ruolo non sia stato contemplato negli avvisi pubblici relativi al reclutamento di personale nell’ambito delle attività correlate all’emergenza Covid (l’ultimo dei quali bandito in data 13/10/2020).

Esattamente le stesse rimostranze manifestate pochi giorni fa dai Tecnici Sanitari di Laboratorio Biomedico (leggi qui). Qui di seguito il testo integrale della lettera dei 22 assistenti sanitari.

 

Pregiatissimi, 

siamo un nutrito gruppo di Assistenti Sanitari neolaureati presso l’Università degli Studi di Palermo e di studenti del medesimo Ateneo, ci preme portare alla Vostra cortese attenzione le peculiarità della nostra professione. 

La nostra formazione è orientata ai bisogni di salute del territorio.  “L’Assistente Sanitario è l’operatore sanitario laureato cui competono le attribuzioni previste dal D.M. del Ministero della Sanità 17 gennaio 1997, n. 69 e successive modificazioni ed integrazioni; ovvero è l’addetto alla prevenzione, alla promozione ed all’educazione per la salute rivolta alla persona, alla famiglia e alla popolazione”.   

Pertanto ci trova sgomenti la constatazione che il nostro ruolo non sia stato contemplato negli avvisi pubblici relativi al reclutamento di personale nell’ambito delle attività correlate all’emergenza Covid (l’ultimo dei quali bandito in data 13/10/2020).  Eppure tra le competenze specifiche a noi riconosciute e per cui siamo stati appositamente formati sono anche contemplate:

– effettuazione dell’inchiesta epidemiologica a seguito di notifica di malattia infettiva;

– sorveglianza dei contatti per contenere la diffusione della malattia; 

– comunicazione del rischio infettivo attraverso tecniche di counseling specifico; 

– ricerca attiva dei contatti (familiari, casi secondari, ambienti lavorativi…);

– sorveglianza sanitaria dei contatti e degli operatori sanitari;

– formazione e informazione alla rete dei contatti (modalità di trasmissione, precauzioni e scelte consapevoli, modalità di segnalazione di segni e sintomi dell’infezione, analisi dei bisogni, ascolto attivo);

– esecuzione dei tamponi rinofaringei e promozione dei test di screening;

– tecniche di monitoraggio biologico applicato alle malattie infettive;

– attività di rete nello svolgimento del piano di emergenza (Direzione Medica, PS, MMG, PLS, laboratorio analisi, Sindaci);

– partecipazione alla costruzione di materiale informativo per la popolazione;

Tali competenze tecniche, peculiari ed esclusive del nostro profilo professionale, sono spesso attribuite ad altre figure professionali con formazione alternativa e/o inappropriata. 

La nostra formazione specifica scaturisce dal Corso di Laurea in Assistenza Sanitaria, Classe di Laurea L-SNT/4 “Classe delle lauree in Professioni Sanitarie della Prevenzione”, istituito presso l’Università degli Studi di Palermo dal 2014. 

È amaro vedersi costretti a dover lasciare la propria terra per spendere la propria competenza e professionalità altrove dove, al contrario, il nostro profilo è molto ricercato e proficuamente impiegato. 

Ci auguriamo che vogliate accogliere il nostro appello nell’ottica di una proficua collaborazione in questo periodo emergenziale che stiamo vivendo. 

Cordialmente

 

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...

Seguici su Facebook

Made with by DRTADV