Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui

ASP e Ospedali

Nas in azione

«Reagenti scaduti all’ospedale di Giarre»: denunciato un medico

Operazione da parte dei Nas. Al via ispezione da parte dell'assessorato alla Salute e dell'Asp di Catania.

Tempo di lettura: 1 minuto

GIARRE. A seguito dell’attività ispettiva dei Carabinieri del NAS di Catania e della Stazione di Macchia di Giarre, che ha portato al sequestro di confezioni di reagenti scaduti presso il Laboratorio di Patologia clinica dell’Ospedale di Giarre e alla denuncia del direttore dell’Unità Operativa, l’assessore regionale alla salute, Ruggero Razza, ha disposto ogni accertamento ispettivo utile a fare chiarezza sulla vicenda.

Intanto, il direttore del Dipartimento di Diagnostica di Laboratorio dell’Asp di Catania, Domenico Neri, ha già avviato immediate verifiche interne, in tutte le sedi aziendali, per i necessari accertamenti.

«Saranno attivati i procedimenti disciplinari contestando le violazioni che dovessero emergere- aggiunge Neri- Verranno controllati, inoltre, in tutte le strutture di Diagnostica di laboratorio aziendali, sia l’intero processo analitico, sia la stabilità dei reagenti al fine di poter garantire la correttezza delle prestazioni e la sicurezza dei test effettuati».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione




    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali

    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati