Quali diritti per i disabili? L’Asp di Ragusa aggiorna la “Carta” pubblicata sul sito aziendale

6 Ottobre 2016

Un documento suddiviso in 14 articoli e revisione di quello precedente del 2013.

 

di

RAGUSA. La Direzione Generale dell’Asp di Ragusa ha ritenuto necessario continuare il percorso iniziato nel 2013, procedendo alla revisione della presente “Carta dei diritti delle persone con disabilità”.

Un documento suddiviso in 14 articoli, gli stessi contenuti nella “Carta europea dei diritti del malato, nello spirito della Convenzione ONU sui diritti delle persone con disabilità recepita e resa vincolante a livello nazionale nell’ordinamento italiano con L.18/2009, e che all’articolo 25 sancisce il diritto alla cura.

Il direttore generale Maurizio Aricò sottolinea: «L’idea di implementare la Carta è frutto della collaborazione con le Associazioni di persone con disabilità, in particolare con l’Anffas. Spesso, in ospedale, ma anche nei servizi territoriali le barriere non sono solo architettoniche ma anche culturali, organizzative e sanitarie. Ringrazio Marina Milazzo, dirigente della nostra Direzione Sanitaria, che ha curato con il direttore sanitario Giuseppe Drago la stesura del nuovo documento».

Per ogni articolo, oltre ad essere espresso il singolo diritto, segue una spiegazione ed esempi pratici utili su come relazionarsi, quali comportamenti assumere durante i colloqui e di quali strumenti dotarsi, nei confronti di pazienti con specifiche disabilità. Si va dal diritto all’accesso alle prestazioni sanitarie a quello alla prevenzione, dal diritto alla sicurezza a quello alla privacy.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...

Seguici su Facebook

Made with by DRTADV