Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui
dipartimenti

Dal palazzo

Il presidente Madeddu: «Spazi troppo angusti»

Quale sede per il nuovo ospedale di Siracusa? L’Ordine dei medici: «Di certo non l’ex Neuropsichiatrico»

Dopo il no dell'Asp di Siracusa a questa ipotesi, interviene anche il presidente provinciale Anselmo Madeddu: «In quell'area gli spazi sarebbero troppo angusti. Lanciamo un appello al Consiglio comunale per la massima tempestività nella scelta, al fine di evitare che si possa perdere il finanziamento previsto dallo Stato».

Tempo di lettura: 2 minuti

SIRACUSA. Dopo il secco no da parte dell’Asp di Siracusa all’ipotesi dell’ex ospedale Neuropsichiatrico, ora pure l’Ordine provinciale dei medici scende in campo e dice la sua sulla scelta della sede del nuovo ospedale di Siracusa.

«Oggi il rischio che si corre è quello di perdere il finanziamento che lo Stato ha finalmente stanziato per il nuovo nosocomio cittadino, da così tanti anni atteso dalla gente», sottolinea il presidente provinciale Anselmo Madeddu (nella foto), aggiungendo: «Il direttore generale dell’Asp di Siracusa ha già chiarito come non sia possibile mortificare le attese dei cittadini allocando un ospedale di tale portata negli angusti spazi dell’ex ONP».

Poi l’appello: «Dunque, oggi, l’intera classe medica della provincia di Siracusa chiede al Consiglio comunale la massima tempestività nella scelta, al fine di evitare che si possa perdere il finanziamento previsto dallo Stato. Siamo certi che questo accorato appello non potrà che essere accolto da amministratori sensibili che hanno a cuore il bene della città».

«Ebbene, che si prenda esempio oggi dai nostri antichi padri, che prevalga insomma il senso civico, e che ci si compatti dunque in nome dei valori comuni e supremi da tutelare, ancora una volta, per il bene dei cittadini, al di là di qualunque altro legittimo interesse: … “la Salute e il Beneficio di questa nostra amata Città”!».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati