Punto nascite di Pantelleria, il Nursind chiede garanzie sul futuro dei sette infermieri

30 Agosto 2016

Incontro tra l'assessore regionale alla Salute e il sindacato.

 

di

TRAPANI. «L’assessore regionale alla Salute, Baldo Gucciardi ci ha convocato e ha mostrato interesse, voglia di collaborare e disponibilità sul possibile trasferimento degli infermieri del Nagar di Pantelleria».

Lo affermano in una nota Francesco Frittitta, coordinatore regionale del Nursind, e Salvatore Calamia, segretario territoriale di Trapani. I sette infermieri erano stati reclutati dal nosocomio grazie a una delibera dell’assessorato dello scorso anno, che aveva concesso all’Asp di Trapani la possibilità di assunzione con carattere eccezionale e derogatorio esclusivamente per la messa in sicurezza del punto nascita.

Nel frattempo, però, il punto nascite è stato sospeso e la gestione in caso di parto è stata affidata al personale ostetrico nel punto di primo intervento ostetrico.

Il Nursind ha chiesto che «le risorse infermieristiche assegnate a tale punto nascita vengano assegnate anche solo provvisoriamente ad altre strutture che per esigenze strutturali di personale infermieristico non riescono a garantire una adeguata assistenza”.

Lunedì l’assessorato ha voluto ricevere una delegazione del Nursind di Trapani e sono stati trattati due temi da tempo al centro delle iniziative sindacali. Intanto quello del punto nascita temporaneamente sospeso del Nagar, il secondo relativo alla tempistica per le immissioni in servizio.

«L’assessore Gucciardi e il suo staff- scrive il Nursind- hanno mostrato molto interesse, collaborazione e disponibilità nell’analizzare le possibili soluzioni da affrontare. Siamo fiduciosi che le nostre proposte verranno esaminate per le opportune soluzioni con l’impegno e la disponibilità a nuovi incontri».

Nella foto da sinistra Maria Marchese, Salvatore Calamia, Giuseppe Marchese, Baldo Gucciardi e Francesco Frittitta.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...

Seguici su Facebook

Made with by DRTADV