ASP e Ospedali Pubbliredazionale

Urologia

Ipertrofia prostatica benigna, dispositivo iTind Olympus all’ospedale di Marsala

Eseguito il quinto impianto. Il dr. Emanuele Caldarera primo chirurgo in Sicilia ad ottenere la Certificazione per questa procedura innovativa.

Tempo di lettura: 1 minuto

Lo scorso lunedì 5 giugno, presso il reparto di Urologia dell’ospedale di Marsala, è stata eseguita la quinta procedura di impianto del nuovissimo dispositivo iTind Olympus, da utilizzare in casi selezionati per il trattamento dell’Ipertrofia prostatica benigna in maniera mini-invasiva.

Il raggiungimento di tale traguardo ha permesso al Dr. Emanuele Caldarera (nella foto) di essere il primo chirurgo nella Regione Sicilia ad ottenere la Certificazione (CLICCA QUI) per l’esecuzione di tale procedura innovativa. Si tratta di una tecnica, mini-invasiva, per il trattamento dei pazienti con ostruzione cervico-uretrale, dovuta ad ipertrofia prostatica benigna in casi adeguatamente selezionati.

«Sono contento di aver ottenuto la certificazione per il dispositivo Itind- dichiara il dr. Caldarera- La possibilità di effettuare queste procedure, e la voglia di poter mettere a disposizione dei miei pazienti nuove tecniche mini-invasive, per me è motivo di orgoglio e crescita professionale».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche