ASP e Ospedali Pubbliredazionale

La Buona Sanità

Chirurgia della sordità, al Gravina due impianti a conduzione ossea “Baha Attract”

Eseguiti all'ospedale di Caltagirone su due pazienti grazie all’U.O.C. di Otorinolaringoiatria diretta dal dr. Salvatore Ronsivalle

Tempo di lettura: 2 minuti

Il 25 maggio 2023, per la prima volta anche presso l’ospedale di Caltagirone, sono stati eseguiti due impianti di chirurgia della sordità a conduzione ossea tipo Baha Attract. Tale notizia è stata appresa, dall’Associazione di Pazienti Ipoacusici “Labirinto di Dioniso ETS,” direttamente dalle stesse pazienti.

Un donna di circa 50 anni (affetta da ipoacusia monolaterale sin dall’infanzia) di Caltagirone, ed una ragazza di 14 anni (affetta da colesteatoma monolaterale) di Scordia, sono state sottoposte a questo intervento chirurgico, con ciò avendo avuto, finalmente, la possibilità di trattare la loro patologia nel territorio in cui vivono ed evitando i disagi degli spostamenti presso altre e più distanti strutture sanitarie.

Le pazienti hanno informato l’Associazione di tale nuovo ed ulteriore traguardo di crescita del nostro sistema sanitario regionale siciliano. Tale risultato è stato possibile grazie al lavoro del direttore dell’U.O.C. di Otorinolaringoiatria dell’Ospedale di Caltagirone, dott. Salvatore Ronsivalle, che si è dimostrato estremamente sensibile sull’argomento e capace di portare nel territorio calatino questa importante evoluzione terapeutica per il trattamento dei pazienti ipoacusici affetti da sordità trasmissiva e/o mista.

L’Associazione di Pazienti Ipoacusici “Labirinto di Dioniso ETS sottolinea di avere “grande piacere nel divulgare, quale caso di buona sanità, tale esperienza cogliendo l’occasione per ringraziare il Dott. Ronsivalle e tutta la sua equipe, per l’alta professionalità e l’attenzione rivolta alla categoria che la stessa rappresenta”.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche