Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui

ASP e Ospedali Pubbliredazionale

A Palermo

Arnas Civico, a soli 45 anni Craparo direttore della Neuroradiologia

«Il mio impegno sarà, con il sostegno fondamentale della nostra Direzione, quello di far ulteriormente crescere la nostra realtà in modo che possa essere sempre più un punto di riferimento per la comunità».

Tempo di lettura: 1 minuto

PALERMO. La U.O.C. di Neuroradiologia dell’Arnas Civico-Di Cristina ha il suo nuovo direttore, il dott. Giuseppe Craparo (nella foto). A soli 45 anni, il Dott. Craparo, già facente funzioni, ora ha superato una selezione e diviene, quindi, il direttore di Neuroradiologia più giovane d’Italia.

Tale traguardo è raggiunto a completamento di un percorso formativo che lo ha visto fare esperienze non sono in Italia ma anche all’estero. Dal ritorno nella sua terra natia, avvenuto nel 2012, il dott. Craparo ha portato con sé le tecniche innovative apprese e, insieme alla sua equipe (in cui sono presenti tanti altri giovani), è diventato un punto di riferimento per il trattamento di patologie neuro vascolari come lo stroke ischemico, le patologie malformative ed aneurismiche cerebrali.

Lo stesso, uscendo dalla sala operatoria a seguito di un trattamento su un paziente di 41 anni con ictus ischemico acuto in condizioni gravi, e che si è subito ripreso dopo l’intervento, dichiara: «Questi sono i risultati che gratificano il duro lavoro finora svolto e, adesso, l’impegno sarà, con il sostegno fondamentale della nostra Direzione, quello di far ulteriormente crescere la nostra realtà in modo che possa essere sempre più un punto di riferimento per la comunità».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione




    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali

    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche