ASP e Ospedali

La replica

Protesta degli operatori Covid della Fiera, Faraoni: «Se necessario l’attività sarà ampliata»

Il dg dell'Asp di Palermo commenta lo stato di agitazione dei lavoratori per l'orario di lavoro ridotto: «Il Commissario straordinario non si è assunto alcuna responsabilità, lamentando solo a posteriori la scelta operata». In vista di un vertice è stato annullato il sit-in dei lavoratori.

Tempo di lettura: 2 minuti

PALERMO. «Vengo a conoscenza dai media della protesta degli operatori della Fiera del Mediterraneo e, ovviamente, c’è la massima disponibilità ad un incontro in una data da concordare, considerato che il giorno di cui si apprende della manifestazione in via Cusmano (29 giugno, ndr) non sarò in sede per motivi strettamente personali». Lo ha dichiarato il Direttore generale dell’Asp di Palermo, Daniela Faraoni (nella foto di Insanitas), commentando lo stato di agitazione dei lavoratori Covid della Fiera contro la decisione di ridurre a 60 ore l’orario di lavoro mensile.

«Le disposizioni vigenti- ha spiegato Daniela Faraoni- affidano le decisioni alla Direzione generale dell’Asp, ma anche al Commissario straordinario che, nel merito, non ha inteso assumere alcuna responsabilità, lamentando, soltanto a posteriori, la scelta operata. Le decisioni prese sono, esclusivamente, indirizzate a mantenere l’intera organizzazione, senza alcun taglio. Un’organizzazione in grado- sempre nel rispetto delle norme vigenti, anche nell’ottica di buon andamento dell’amministrazione- di ampliare l’attività ove ve ne fossero necessità riconosciute e sottoscritte dai responsabili dell’organizzazione stessa».

Il Direttore generale dell’Asp ha aggiunto, infine, che per quanto riguarda le USCA «si sta valutando, così come espressamente richiesto, il mantenimento dell’attuale organizzazione, e cioè un’USCA ogni 50 mila abitanti».

AGGIORNAMENTO: i lavoratori della struttura commissariale Covid di Palermo dopo avere appreso “della massima disponibilità, ad un incontro in una data da concordare, da parte del Direttore Generale dell’Asp di Palermo dott.ssa Daniela Faraoni” annunciano con una seconda nota che il sit-in previsto per il 29 giugno è annullato.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione




    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali

    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche