Dal palazzo

La novità

Prontuario terapeutico ospedaliero-territoriale, ecco l’aggiornamento

Lo prevede un decreto a firma dell'assessore alla Salute Giovanna Volo, pubblicato nella Gurs di oggi e che modifica quello dello scorso anno.

Tempo di lettura: 2 minuti

Al via l’aggiornamento del Prontuario terapeutico ospedaliero-territoriale regionale siciliano. Lo prevede un decreto (CLICCA QUI) a firma dell’assessore alla Salute Giovanna Volo (nella foto di Insanitas), pubblicato nella Gurs di oggi e che modifica quello del 2023.

Il PTORS è da applicarsi “in modo vincolamte dalle strutture sanitarie della Regione per le forniture di prodotti farmaceutici. I principi attivi in esso contenuti devono essere utilizzati nel rispetto delle indicazioni autorizzate, delle limitazioni previste e, laddove previsto da specifici provvedimenti regionali o espressamente riconosciuto nel presente decreto, unicamente da parte dei Centri individuati”.

La compilazione dei registri di monitoraggio Aifa è condizione indispensabile ai fini della prescrizione a carico del Sistema Sanitario Regionale. Il mancato espletamento delle procedure di condivisione del rischio costituisce danno erariale.

“I clinici pertanto non possono prescrivere e/o impiegare farmaci non inclusi nel Prontuario terapeutico ospedaliero-territoriale della Regione Siciliana”, si legge nel decreto, che consente eccezione “limitata ai casi in cui non esiste una valida alternativa terapeutica rimborsabile dal SSN. In tal caso, la richiesta nominale per il singolo paziente, firmata dal Responsabile dell’Unità Operativa o, in sua assenza, dal dirigente medico che ne fa le veci, con le generalità del paziente, il numero di cartella clinica e la motivazione del giudizio di indispensabilità e di insostituibilità, dovrà essere inviata alla direzione sanitaria per l’eventuale autorizzazione. I costi di tali trattamenti non potranno essere posti in compensazione economica”.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche