Farmacia

A Palermo e provincia

Promozione delle cure palliative, al via iniziativa della Samot nelle farmacie

La convenzione anche nel campo dell'assistenza domiciliare ha durata triennale e risponde alla mission dell’associazione

Tempo di lettura: 2 minuti

PALERMO. Educazione sanitaria nelle farmacie. Prende il via un percorso di promozione delle cure palliative e dell’assistenza domiciliare concordato tra la SAMOT ed alcune farmacie della provincia di Palermo. La convenzione ha durata triennale e risponde alla mission dell’associazione, prima in Sicilia a realizzare la rete assistenziale di cure palliative, di promuovere la cultura del miglioramento della qualità di vita e del controllo della sofferenza fisica del malato fragile e portatore di patologie gravi.

Oggi, grazie anche alla SAMOT, le cure palliative sono diventate un diritto che consente ad ogni malato di essere curato a casa ed alla famiglia di ricevere adeguato supporto. Il progetto avviato con le farmacie risponde a quanto previsto dal decreto legge 10/2009 n. 153, in attuazione dell’articolo n. 11 della legge giugno 2009 n. 69, in cui si prevede la partecipazione della farmacia nella realizzazione di programmi di educazione sanitaria e di campagne di prevenzione delle principali patologie a forte impatto sociale.

«È importante che le cure palliative raggiungano il maggior numero di persone e che nessuno venga lasciato solo con il suo dolore e le sue sofferenze- afferma Giorgio Trizzino (nella foto), coordinatore della SAMOT- Il nostro compito è farci carico di tutti gli aspetti legati alla sofferenza fisica, psicologica, sociale e spirituale, sempre nel rispetto dei bisogni del malato e di assicurare un elevato livello di qualità assistenziale perché questo è lo scopo della sanità pubblica».

Dalla prossima settimana sarà possibile per i cittadini di Corleone, Monreale e Partinico accedere gratuitamente e agevolmente a tutte le informazioni necessarie sulle cure palliative e sulle cure domiciliari. Nei prossimi mesi il servizio sarà esteso ad altre farmacie dei Comuni della provincia di Palermo. Saranno organizzati incontri settimanali durante i quali il personale della SAMOT informerà, presso gli sportelli attivati nelle farmacie, i cittadini sui servizi e sulle prestazioni offerti nell’ambito delle reti di cure palliative.

Ma non solo: «Verranno organizzate- spiega Gaetano Catalano del coordinamento operativo della SAMOT- azioni di educazione sanitaria volte all’ acquisizione, da parte degli utenti, di quelle conoscenze, atteggiamenti, abitudini, valori, che contribuiscono a proteggere da un danno alla salute».

Un nuovo percorso con una forte valenza non solo sanitaria ma culturale che partirà da tre farmacie della provincia di Palermo: Santoro a Partinico, Mongiovì a Corleone e Accetta a Monreale.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche