ASP e Ospedali

L'iniziativa

Promozione dell’allattamento al seno, il resoconto della Prima Conferenza del Mediterraneo

Organizzata dall’Asp di Trapani, è stata l’occasione per un confronto su temi relativi alle buone pratiche e per l’elaborazione di nuove progettualità

Tempo di lettura: 2 minuti

Sostenere e promuovere l’allattamento al seno con un approccio multidisciplinare finalizzato a supportare le donne che allattano i propri figli e si affidano al sistema sanitario. L’allattamento al seno contribuisce allo sviluppo e al benessere del bambino e nei primi giorni costituisce le basi per un corretto sviluppo.

Se ne è parlato nel corso della Prima Conferenza del Mediterraneo su Prevenzione, Salute e Ambiente organizzata dall’Asp di Trapani, che è stata l’occasione per un confronto tra i diversi attori su temi relativi alle buone pratiche e per l’elaborazione di nuove progettualità in sanità pubblica, con particolare riferimento all’allattamento e i primi mille giorni di vita.

All’evento, che si è svolto nelle Saline Ettore e Infersa dell’Isola Lunga, a Marsala, hanno partecipato tra gli altri Riccardo D’Avanzo, presidente della commissione Allattamento e Blud Sin .IRCCS Istituto materno infantile Barlo Garofalo, Trieste; Giorgio Scichilone, presidente Polo Universitario Trapani; Stefania Solare, Unicef Italia; Raffaele Falsaperla, direttore UOC Neonatologia e TIN ospedale San Marco, Catania; Maria Paola Ferro, dirigente Dasoe, Pasquale Gallerano, direttore Uoc Medicina trasfusionale PO Sciacca; Eliana Liotta, direttore Collana editoriale Scienza per la Vita; Claudia Pilato, presidente IBFAN Italia, Mamma alla pari Associazione Arte di crescere; Roberto Sanfilippo, direttore Cefpas; Laura Giambanco, direttore Uoc Gionecologia e Ostetricia Asp Trapani; Simona La Placa, direttore Uoc Neonatologia e TIN Asp Trapani; Vincenzo Spera, commissario straordinario Asp Trapani; i direttori sanitario e amministrativo, Maria Grazia Furnari e Ornella Monasteri.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche