Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui

ASP e Ospedali

A Ragusa

Prima trombolisi all’ospedale Giovanni Paolo II: salvata una paziente di 92 anni

L'anziana era arrivata al Pronto Soccorso dell'ospedale ragusano a seguito di un ictus ischemico.

Tempo di lettura: 1 minuto

Non è passato neanche un mese dalla prima trombolisi pratica all’ospedale Maggiore di Modica e anche al Giovanni Paolo II di Ragusa si scrive un’altra pagina storica per l’Asp di Ragusa: effettuata la prima trombolisi su una paziente di 92 anni.

La signora ragusana è arrivata al Pronto Soccorso dell’ospedale ragusano a seguito di un ictus ischemico. Immediatamente, è scattata la procedura messa in atto dall’Azienda sanitaria, per il trattamento dell’Icuts: la trombolisi.

Il trattamento trombolitico ha avuto l’effetto sperato grazie al personale intervenuto: le neurologhe Paola Santalucia e Jole Bongiorno; i medici del Pronto Soccorso, guidati dal dott. Giovanni Noto e i Radiologi di Ragusa con a capo il dott. Francesco Floridia.

A fine terapia la paziente è stata trasferita nel reparto di neurologia dell’ospedale “Guzzardi” di Vittoria.

«La signora sta bene- dichiara il dott. Antonello Giordano, responsabile della Stroke Unit di Vittoria- Le sue condizioni sono migliorate e proseguirà con la terapia».

Dalla direzione generale dell’Asp di Ragusa arriva un particolare ringraziamento a tutti i neurologi, al personale dei PS, e ai radiologi dell’Azienda che hanno partecipato alla organizzazione.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati