Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui
Fabrizio De Nicola asp trapani consulenza genetica ambliopia

Policlinici

Il resoconto e l'auspicio di De Nicola

Prevenzione della violenza contro le donne, incontro con la partecipazione del Policlinico Giaccone

Alla Galleria di Arte Moderna la rete antiviolenza di Palermo si è confrontata con gli attori pubblici e i soggetti del terzo settore. Il commissario straordinario De Nicola ha sottolineato la necessità di investire maggiormente sul fronte della comunicazione, per far sì che le vittime sappiano di poter contare su una rete di sostegno

Tempo di lettura: 2 minuti

PALERMO. Si è svolto stamattina (3 maggio) alla Galleria di Arte Moderna un momento di informazione sul tema della violenza contro le donne e di confronto tra la Rete antiviolenza di Palermo, coordinata dall’Associazione Le Onde Onlus, e gli attori pubblici (sanitari, sociali, di protezione, di educazione) e i soggetti del terzo settore che intervengono in materia a vario titolo e con differenti competenze.

L’iniziativa è stata l’occasione per presentare le attività dei progetti attualmente in corso a Palermo e nel Distretto Socio Sanitario 42 e la programmazione delle attività della Rete per il 2017. Presente un folto pubblico interessato all’argomento, si è aperto con la testimonianza dei rappresentanti legali dei diversi partner della Rete che hanno rinnovato il proprio impegno istituzionale nella prevenzione e nel contrasto del fenomeno.

Hanno introdotto e coordinato l’incontro Agnese Ciulla, assessora alla Cittadinanza Sociale del Comune di Palermo e Maria Rosa Lotti dell’Associazione Le Onde Onlus, coordinatrice della Rete cittadina.

Sono intervenute numerose personalità, tra cui l’assessora alla Scuola, il Presidente del Tribunale per i minorenni e rappresentanti del Tribunale ordinario, della Procura per i minorenni e dell’Arma dei Carabinieri.

Tra i Direttori delle Aziende sanitarie, il Commissario Straordinario del Policlinico “Paolo Giaccone”, Fabrizio De Nicola (nella foto), ha posto l’accento sul ruolo fondamentale che ciascun nodo di rete deve svolgere e sull’assunzione di responsabilità a cui è chiamato per contribuire in maniera significativa alla prevenzione e all’emersione del fenomeno e per sostenere i percorsi di fuoriuscita dalla violenza.

De Nicola ha inoltre sottolineato la necessità di investire maggiormente sul fronte della comunicazione per far sì che le donne che si trovano a subire violenza sappiano di non essere sole ma di poter contare su una rete di sostegno. Pertanto, ha plaudito alla presentazione della campagna informativa e ha concluso dichiarando «è sicuramente fondamentale fare, saper fare e saper far fare ma è altrettanto necessario farlo sapere».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati