Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui

Salute e benessere

La diagnosi precoce salva la vita

Prevenzione dei tumori al seno, la Lilt di Caltanissetta aderisce alla campagna “Nastro Rosa”

Prevenzione e bellezza. A tutte le donne che aderiranno alla campagna, iscrivendosi alla Lilt, verrà regalata una seduta di Make Up con una estetista prefessionista.

Tempo di lettura: 2 minuti

Anche la Lilt (Lega Italiana per la Lotta contro I Tumori) di Caltanissetta aderisce alla campagna “Nastro Rosa” per sensibilizzare la popolazione femminile a sottoporsi a visite di prevenzione per la diagnosi precoce del tumore al seno.

Ottobre sarà dunque un mese tutto al femminile per prendersi cura della propria salute con una campagna che vede come testimonial di eccezione la show girl Elisabetta Gregoraci. Instancabile il presidente della sezione di Caltanissetta, Aldo Amico, ha anche previsto delle iniziative correlate per far sì che, non solo le donne facciano prevenzione, ma possano anche farsi più belle.

“La campagna – spiega Aldo Amico – è rivolta in particolar modo a tutte le donne dai 35 ai 50 anni, una fascia d’età in cui, purtroppo, si è registrato un incremento dei tumori al seno del 20 per cento. Ovviamente però chiunque può richiedere la visita gratuita, completa di un’ecografia, chiamando il 393/8110020. Dopodiché se si dovesse riscontrare la presenza di un nodulo sospetto o se ci dovesse essere la necessità di fare approfondimenti indirizzeremo la paziente in altri laboratori dove fare ulteriori indagini.

Chi viene qui deve vivere bene il momento della prevenzione che sarà anche un’occasione per farsi più belle. A tutte coloro che, dopo la visita, decideranno di iscriversi alla Lilt regaleremo infatti, una seduta di make up con una estetista professionista”.

Un vero e proprio pit-stop, come lo ha definito Aldo Amico, all’insegna di prevenzione, salute e bellezza. Attualmente si contano già 150 prenotazioni ma il numero, ed è quello su cui contano i volontari della Lilt, potrebbe sensibilmente aumentare. “Si tratta di pochi minuti – conclude Aldo Amico – per regalarsi benessere e imparare a fare la prevenzione, utilissima spesso per salvare una vita e sconfiggere le malattie. Se è vero infatti che ogni anno ci sono tantissimi nuovi casi di tumore al seno, è anche vero che con la diagnosi precoce il tasso di mortalità è diminuito sensibilmente”.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati