Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui
cardiovascolare

Salute e benessere

Il bilancio dell'iniziativa

Prevenzione cardiovascolare, in tutta Italia hanno aderito oltre 150 Cardiologie con visite gratuite

Grande successo per la Campagna Nazionale promossa dal 9 al 17 febbraio dalla Fondazione "Per il tuo cuore 2019" onlus e da ANMCO (Associazione Nazionale Medici Cardiologi Ospedalieri).

Tempo di lettura: 2 minuti

Grande successo, in tutta Italia, della decima edizione, appena conclusa, della Campagna Nazionale per il Tuo cuore, promossa dalla Fondazione “per il tuo cuore 2019” onlus e da ANMCO (Associazione Nazionale Medici Cardiologi Ospedalieri).

Dal 9 al 17 febbraio con il suo consueto appuntamento di Cardiologie Aperte, in cui oltre 150 Cardiologie distribuite sul territorio nazionale hanno aperto gratuitamente le porte al cittadino al fine di sensibilizzare la popolazione sul tema della prevenzione cardiovascolare.

Sono stati effettuati screening cardiologici personalizzati, divulgazione di materiale informativo, dibattiti con gli esperti e attività di educazione sanitaria.

«Le malattie cardiovascolari rappresentano il 40 % di tutte le morti in Italia e nella fascia di età tra 35 e 75 anni, colpiscono il 51% degli uomini e il 37% delle donne. L’iniziativa di Cardiologie Aperte, nella settimana di San Valentino, ha offerto la possibilità di fare gratuitamente un passo avanti importante per la salute del proprio cuore», ha sottolineato Michele Gulizia, presidente della Fondazione “per il Tuo cuore” di ANMCO e Direttore della Cardiologia dell’ospedale “Garibaldi-Nesima” di Catania.

«La prevenzione cardiovascolare, effettuata attraverso semplici screening e corretti stili di vita, è importantissima e in molti casi può salvare una vita poiché permette il riconoscimento precoce di cardiopatie misconosciute, come la fibrillazione atriale o quelle a ereditarietà genetica, che posso provocare una morte cardiaca improvvisa».

L’ANMCO è impegnata, da oltre cinquanta anni, a migliorare il grado di conoscenza dei cardiologi italiani e questo ha sicuramente un impatto sulla corretta terapia delle principali malattie cardiovascolari.

Grazie al Progetto Nazionale di Prevenzione Cardiovascolare Banca del Cuore, ideato e coordinato dalla Fondazione per il Tuo cuore, tutte le strutture che hanno aderito alle iniziative hanno raccolto i dati dei pazienti che si sono sottoposti a elettrocardiogramma, misurazione della pressione arteriosa e molti altri esami clinici.

Tutte le informazioni verranno custodite in una “cassaforte” virtuale, consultabile anche a distanza, tramite computer, tablet o cellulare, per accedervi in tal modo e scaricarli in qualsiasi momento.

L’Asp di Ragusa, anche quest’anno, con le sue UU.OO. di Cardiologie ha contribuito al successo dell’importante iniziativa.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati