Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui
cure comitato consultivo

ASP e Ospedali

L'associazione CODICI presenta un esposto in procura

Precipita l’ascensore all’Ospedale Cannizzaro di Catania: una donna ricoverata

Un volo fino al piano -2, poi 45 minuti di attesa prima dell'intervento dei tecnici. Esposto in Procura da parte dell'Associazione "Codici".

Tempo di lettura: 1 minuto

CATANIA. Attimi di paura ieri all’ospedale Cannizzaro di Catania dove alcuni familiari, in occasione di una visita al loro caro, al momento dell’uscita, sono precipitati in ascensore, arrivando al piano “meno due”. A darne la notizia è il quotidiano www.ienesiciliane.it,

Appena appreso ciò che stava accadendo gli occupanti l’ascensore hanno azionato l’allarme. Ma i soccorsi sono arrivati solo dopo 45 minuti. Il tecnico ha aperto la porta dell’ascensore, rimasta bloccata, consentendo l’uscita a chi era rimasto dentro, mentre alcuni si sono recati al pronto soccorso per le cure del caso. Per i traumi riportati una donna è stata ricoverata nello stesso ospedale.

Esposto in procura da parte dell’Associazione regionale dell'”Associazione regionale Consumatori CODICI- Centro per i diritti del cittadino”, che con il segretario regionale Manfredi Zammataro commenta: «Cosa sarebbe accaduto in quei 45 minuti se all’interno dell’ascensore vi fosse stato un infartuato? L’ascensore era stato sottoposto a manutenzione ordinaria? E infine, chi era l’individuo -che a detta dei denuncianti sembrava un tecnico di ascensori- che ha provveduto ad aprire le porte dell’ascensore salvo andarsene subito via senza prestare soccorso? Ci sono molti punti da chiarire in questa vicenda».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati