Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui

Dal palazzo

La protesta

«Precari usa e getta e vaccinatori non pagati»: Catania, Fials in piazza

«La situazione è insostenibile», afferma Agata Consoli, segretario provinciale del sindacato.

Tempo di lettura: 1 minuto

CATANIA. La Fials di Catania è scesa in piazza oggi per protestare «contro le politiche sanitarie che continuano a mettere a rischio l’assistenza ai pazienti e rendono estremamente difficoltoso il lavoro degli operatori sanitari, come infermieri, operatori sociosanitari, tecnici, tecnici della prevenzione, assistenti sociali. Centinaia di operatori hanno manifestato contro «le gravi carenze di organico, il continuo ricorso a forme di precariato e il mancato pagamento di varie indennità, a cominciare dalle prestazioni rese per la campagna di vaccinazione».

«La situazione è insostenibile- dice Agata Consoli, segretario provinciale Fials Confsal Catania- Oggi vogliamo dimostrare che davanti a questa unica voce, dei lavoratori e del sindacato, le istituzioni devono cambiare rotta. I precari che sono stati utilizzati durante la pandemia ora non possono essere abbandonati come lavoratori usa e getta. Il contratto collettivo è caduto nel dimenticatoio, tutti gli operatori da un anno mezzo impegnati in attività legate alla pandemia non hanno ricevuto alcun pagamento. Così non è possibile andare avanti».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati