precari asp

Precari dell’Asp di Palermo, nuova convocazione dell’assessorato alla Salute

6 Novembre 2019

Mercoledì 13 novembre previsto un vertice con i manager delle aziende sanitarie della provincia per un confronto riguardo all’applicazione della legge Madia.

 

di

PALERMO. Dalle parole ai fatti, l’assessore regionale alla Salute, Ruggero Razza si è subito attivato per dare seguito all’accordo sindacale a tutela dei 650 precari dell’Asp Palermo.

È stata infatti convocata una riunione con tutti i manager delle aziende sanitarie della provincia per mercoledì 13 novembre alle 11,30 nei locali dell’assessorato in piazza Ziino, per un confronto riguardo all’applicazione della legge Madia.

Una battaglia a lungo condotta dai sindacati, tra cui la Fials-Confsal, per rivendicare il diritto all’assunzione dei 650 precari. E che vede adesso l’assessore Razza in prima fila per risolvere una volta per tutte il problema.

Il vertice di mercoledì prossimo servirà per “tracciare un cronoprogramma finalizzato alla stabilizzazione di tutto il personale contrattista, in ottemperanza al necessario fabbisogno, alla disponibilità delle risorse finanziarie di ogni singola azienda, per garantire una maggiore qualità dei servizi all’utenza”.

Da qui l’invito degli uffici di diretta collaborazione dell’assessore, rivolto a tutti i direttori delle aziende della provincia, per comunicare i posti vacanti in pianta organica. Un primo e concreto passo avanti verso la stabilizzazione dell’intero bacino.

La Fials Confsal e la sua dirigenza regionale e provinciale nelle persone di Sandro Idonea, Enzo Munafò e Giuseppe Forte, nel prendere atto positivamente dell’accelerazione che l’assessore sta dando all’accordo raggiunto, auspica che le soluzioni concordate vedano la luce nei tempi brevi.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...

Seguici su Facebook

Made with by DRTADV