Dal palazzo

Il servizio video di Insanitas

Precari Covid, Ugl Salute Sicilia: «Ecco le nostre richieste all’assessorato alla Salute»

I vertici del sindacato commentano con soddisfazione il vertice di oggi: «Auspichiamo una premialità». Chiesta una soluzione pure per il personale reclutato privo di specializzazione.

Tempo di lettura: 1 minuto

PALERMO. «Abbiamo apprezzato il metodo intrapreso dall’assessore Volo di confronto e condivisione con i sindacati sui precari Covid.  Auspichiamo che tutti siano inclusi nel percorso di stabilizzazione». Lo affermano dall’Ugl Sanità Sicilia dopo il vertice di oggi in assessorato,  sottolineando:  «Ci è stato fornito un protocollo preliminare che andrà studiato e approfondito. Chiediamo fortemente un percorso di immissione in servizio sia di coloro che sono stabilizzabili direttamente secondo quanto previsto dalla normativa vigente- la Madia e il Milleproroghe- che di tutti gli altri precari Covid tramite il riconoscimento di una premialità».

«Abbiamo consegnato in assessorato un documento in cui abbiamo delineato le possibili soluzioni anche per il personale sanitario privo di specializzazione, ad esempio i farmacisti, i biologi e gli psicologi», aggiungono dal sindacato.

CLICCA QUI per le interviste di Insanitas ai vertici di Ugl Sanità Sicilia: Francesco Sicali (coordinatore regionale dipendenti pubblici amministrativi del comparto Sanità), Raffaele Lanteri (segretario regionale aggiunto) e Maria Longo (coordinatrice regionale farmacisti). Al vertice era presente anche Carmelo Urzì (segretario regionale Ugl Salute Sicilia).

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche