Dal palazzo

L'annuncio

Precari Covid, Schifani: «Sanitari e parasanitari necessari, sugli amministrativi valuteremo»

Lo ha detto il presidente della Regione a margine della cerimonia di inaugurazione della nuova area di emergenza del Policlinico "Paolo Giaccone" di Palermo.

Tempo di lettura: 1 minuto

«I sanitari e i parasanitari che sono stati assunti nell’ambito della gestione dell’emergenza Covid potranno essere utilizzati per colmare quelle croniche carenze di organico di cui il sistema sanitario regionale soffre, com’è noto a tutti. E per questo il mio governo sta valutando anche la possibilità di sospendere i concorsi in essere presso le aziende e gli enti per privilegiare chi già svolge una funzione della quale la Regione ha bisogno. Per quanto riguarda gli amministrativi, invece, trattandosi di personale assunto per funzioni che adesso non sussistono più, bisognerà valutare se sono maturate le condizioni per un loro assorbimento. Ho voluto io stesso, d’intesa con l’assessore alla Salute Giovanna Volo, la proroga di due mesi per verificare se ci sono possibilità per loro. Ora ci confronteremo e valuteremo».

Lo ha detto il presidente della Regione Siciliana Renato Schifani, a margine della cerimonia di inaugurazione della nuova area di emergenza del Policlinico “Paolo Giaccone” di Palermo. AGGIORNAMENTO: l’assessore Volo annuncia che la proroga “è impossibile per amministrativi e tecnici” (CLICCA QUI).

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche