Dal palazzo

L'appello alla Regione

Precari Covid, l’Ugl Salute: «Lavoratori click day risorsa da valorizzare»

Il segretario provinciale del sindacato chiede che si faccia chiarezza sulla sorte degli assunti per l'emergenza pandemica.

Tempo di lettura: 2 minuti

PALERMO. L’Ugl Salute tramite Enzo Ginnastica (nella foto), segretario provinciale di Palermo, torna a chiedere a gran voce che si faccia chiarezza sulla sorte dei lavoratori assunti per l’emergenza Covid. «I lavoratori in scadenza il 31 dicembre 2022– dichiara il segretario del sindacato- continuano a profondere il loro impegno e a spendere la loro professionalità, nonostante non abbiano alcuna notizia su quale sarà il loro futuro lavorativo».

Ginnastica chiede, in particolare, che venga istituito un tavolo di concertazione per uniformare gli interventi riguardanti tale personale su base regionale e che si faccia chiarezza soprattutto per quei lavoratori che, a vario titolo, non soddisfano i requisiti per la stabilizzazione così come previsto dalla norma nazionale, «ma che hanno acquisito un know how che non può essere affatto ignorato né disperso, anche perché frutto di investimenti economici da parte dello Stato e di dedizione al lavoro e spirito di sacrificio da parte dei lavoratori stessi».

A tal proposito, il sindacato Ugl sollecita anche che vengano sospese tutte le procedure concorsuali bandite con solerzia dalle Aziende Sanitarie in attesa di chiarire la posizione dei lavoratori Covid. Ginnastica rilancia sul tema scottante del reclutamento del personale: «Segnaliamo che in alcune Aziende dell’Area metropolitana di Palermo ma anche di altri territori come Trapani e Agrigento, sono state avviate procedure concorsuali per biologi, psicologi e farmacisti ed altre figure sanitarie e non, senza nemmeno prendere in considerazione che queste selezioni comporteranno indubbiamente un ulteriore dispendio economico, nonché un’evidente e discriminatoria mancanza di valorizzazione di personale già formato sul campo».

«Sollecitiamo il governo regionale e l’assessorato regionale alla Salute, che auspichiamo possa insediarsi nei prossimi giorni- conclude il segretario dell’Ugl Salute di Palermo- ad avviare un’interlocuzione con la nostra Organizzazione Sindacale».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione




    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali

    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche