Dal palazzo

L'appello

Precari Covid, Lentini: «Fondi del Pnrr per stabilizzare pure gli amministrativi»

Il capogruppo dei Popolari e Autonomisti all'Ars: «Anche a loro va garantito un futuro occupazionale che potrebbe essere un inserimento graduale, anche con contratti part time».

Tempo di lettura: 1 minuto

PALERMO. «Non ritengo che sia giusto pensare di lasciare al proprio destino il personale amministrativo che ha supportato il magnifico lavoro dei sanitari, in questi due anni di pandemia. La politica anche questa volta è chiamata a trovare una soluzione».

Lo dice Totò Lentini, capogruppo dei Popolari e Autonomisti all’Ars e candidato sindaco di Palermo, con riferimento ai contrattisti che potrebbero avere poche prospettive in chiave futura. «La presenza di questo personale potrebbe essere importante in vista dell’apertura di ospedali e case di comunità anche in Sicilia- prosegue Lentini- che ovviamente oltre all’indispensabile presenza di operatori sanitari avranno necessariamente bisogno anche di amministrativi, esperti informatici, personale tecnico. A quanti hanno assicurato la loro fondamentale presenza in una situazione di emergenza va garantito un futuro occupazionale che potrebbe essere un inserimento graduale, anche con contratti part time».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione




    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali

    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche