Dal palazzo

I dettagli

Potenziamento della rete ospedaliera siciliana, Schifani revoca l’incarico a D’Urso

Al suo posto subentra  Salvatore Lizzio, dirigente generale dell'assessorato alle Infrastrutture. Ecco le motivazioni ufficiali dell'avvicendamento.

Tempo di lettura: 2 minuti

PALERMO. L’ingegnere Tuccio D’Urso (nella foto di Insanitas) non è più soggetto attuatore del potenziamento della rete ospedaliera siciliana. Il suo incarico, infatti, è stato revocato dal neo presidente della Regione, Renato Schifani, nella qualità di commissario delegato per l’attuazione di quegli interventi. Al suo posto subentra  Salvatore Lizzio, dirigente generale del Dipartimento tecnico dell’assessorato alle Infrastrutture.

Nella nota con cui comunica l’avvicendamento (CLICCA QUI), Schifani lo motiva con la «necessità ed opportunità» di nominare come soggetto attuatore un dirigente regionale “al fine di favorire il rientro nell’ordinario e il conseguente affidamento delle attività alle competenti aziende del servizio sanitario regionale”. A D’Urso è revocata pure la nomina quale responsabile unico del procedimento degli interventi previsti dal piano regionale approvato dal ministero della Salute. Restano invece confermati la struttura tecnica di supporto e il personale dell’amministrazione regionale che vi presta servizio, nonchè «ogni figura organizzatoria interna necessaria e utile al raggiungimento degli obiettivi commissariali».

Lo scorso mese di luglio l’ex governatore Nello Musumeci aveva confermato l’incarico di D’Urso e del suo staff, come rivelato da Insanitas (CLICCA QUI) e nei mesi precedenti si era limitato a una censura dopo alcune dichiarazioni dell’ex dirigente generale attraverso i social nei confronti di parlamentari dell’Assemblea regionale siciliana (CLICCA QUI).

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione




    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali

    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche