Polisportiva Palermo, al via corso di formazione per terapisti dell’età evolutiva

2 Febbraio 2017

Il 4, 5, 18 e 19 febbraio sono previste quattro giornate di studio sull'intelligenza non verbale in età evolutiva e i suoi disturbi.

 

di

PALERMO. “Nel paese dei cerchi c’è posto per i quadrati”: è il titolo delle quattro giornate di studio sull’intelligenza non verbale in età evolutiva e i suoi disturbi che si terranno il 4, 5, 18 e 19 febbraio negli spazi della Polisportiva Palermo presieduta da Corrado Ferrito. I lavori si svolgeranno dalle 9 alle 18.30 del sabato e dalle 9 alle 14 circa della domenica.

Promosso dalla stessa realtà di via Belgio, operante da anni sia nel campo medico riabilitativo sia in quello sportivo con attività di nuoto, fitness e acquagym, con il patrocinio della Federazione Logopedisti italiani, il corso consentirà l’acquisizione di 35 crediti formativi ECM da parte di fisioterapisti, tecnici della riabilitazione psichiatrica, neuro psicomotricisti dell’età evolutiva, logopedisti, psicologi, medici fisiatri e neuropsichiatri infantili.

In tutto 65 i partecipanti che, in entrambi i fine settimana, oltre a seguire lezioni teoriche potranno fruire di sessioni pratiche portando ognuno il proprio caso per discuterne in gruppo.

«Avremo proprio per questo i dottori Enrico Iurato e Giovanni Masciarelli, logopedista il primo e neuropsicologo e psicoterapeuta il secondo, ben noti ai più alti livelli in questo campo- afferma Salvatore Modica, direttore amministrativo della Polisportiva Palermo e organizzatore del corso- Daranno un’impronta speciale a questo percorso formativo, un campo nel quale la nostra struttura ha sempre investito credendo nella formazione dei terapisti che lavorano al suo interno».

Poi Modica aggiunge: «Organizziamo corsi del genere sin dal 1999, molto prima che nascessero gli Ecm, e da sempre teniamo che la formazione possa essere estesa anche ad altri operatori. Ci fa enorme piacere godere del patrocinio della FLI, per la quale sarà presente la presidente, la dottoressa Maria Rosa Paterniti».

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...

Seguici su Facebook

Made with by DRTADV