Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui

Policlinici

Dal primo marzo

Policlinico di Palermo, si dimette il direttore generale Li Donni: «Motivi personali»

Non sarà più in carica dal primo marzo. Si apre la corsa alla successione.

Tempo di lettura: 2 minuti

PALERMO. «Motivi personali». Renato Li Donni, direttore generale del Policlinico “Giaccone” di Palermo, spiega così le sue dimissioni dalla carica, che saranno operative dal primo marzo: «Ho opportunità lavorative esterne, sempre nell’ambito della sanità, e non voglio perdere questo treno».

Il manager avrebbe terminato il mandato a fine giugno e da alcuni mesi si trovava nell’occhio del ciclone per un avviso di garanzia con l’accusa di falso per un certificato rilasciato al manager del Civico, Giovanni Migliore, dipendente del Policlinico, per accertare il possesso dei titoli alla nomina a direttore generale dell’Arnas.

“La mie dimissioni – sottolinea Li Donni a Repubblica- non c’entrano né con l’inchiesta, che non mi preoccupa, né con i presunti buchi di bilancio che non esistono. Malgrado le difficoltà dovute al maxi cantiere aperto in ospedale e la carenza dei quadri amministrativi, siamo riusciti a gestire una azienda in maniera dignitosa con le poche risorse che avevamo”.

Ora si aprirà la corsa alla sua successione: si fa il nome di Fabrizio De Nicola, attuale manager dell’Asp di Trapani. Se così fosse, al posto di quest’ultimo potrebbe essere designato come commissario straordinario Giovanni Bavetta, ora direttore sanitario a Villa Sofia- Cervello, liberando così un’altra casella nel risiko delle nomine della Sanità siciliana.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati