Policlinico Giaccone, il Prorettore Giarratano: «Ecco come vogliamo rilanciarlo»

3 Agosto 2020

L'intervista video di Insanitas.

di Sonia Sabatino

PALERMO. «Vogliamo rilanciare il Policlinico di Palermo, sia sotto il profilo strutturale che su quello tecnologico».

Intervistato da Insanitas, il prof. Antonino Giarratano (nominato nei giorni scorsi Prorettore ai rapporti con l’AOUP “Giaccone”) traccia gli obiettivi della gestione commissariale già avviata da Alessandro Caltagirone in sinergia con il rettore Fabrizio Micari e l’assessore Ruggero Razza.

Entro ottobre sono previsti sette posti aggiuntivi e all’avanguardia per la nuova Rianimazione, e un’altra novità sarà l’istituzione della Scuola di specializzazione in Cure Palliative.

Inoltre il neo Prorettore sottolinea che il Policlinico Giaccone, pur non essendo stato in prima linea nella ricezione dei pazienti affetti da Covid-19 a causa di alcune pregresse carenze strutturali e tecnologiche, ha avuto un ruolo centrale nelle Terapie intensive, nelle Degenze e nell’Oncologia, tutte attività fondamentali per la salute della popolazione e che altre aziende ospedaliere non potevano svolgere in quanto impegnate nell’emergenza Coronavirus.

CLICCA QUI PER L’INTERVISTA VIDEO

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...

Seguici su Facebook

Made with by DRTADV