Policlinici

Chirurgia pediatrica

Policlinico “Giaccone”, delicato intervento in diretta streaming su un bimbo di 7 mesi

Da parte del prof. Marcello Cimador. In collegamento 5 sale operatorie italiane, impegnate in  parallelo ad eseguire con tecniche diverse l'operazione per una patologia malformativa chiamata ostruzione del giunto pielo-ureterale.

Tempo di lettura: 2 minuti

PALERMO. Sta bene il bimbo di 7 mesi che nei giorni scorsi è stato sottoposto a un delicato intervento chirurgico da parte del prof. Marcello Cimador, direttore della chirurgia pediatrica dell’AOUP “Paolo Giaccone”. Un’operazione divenuta anche un’opportunità di formazione sul campo, sia per gli esperti del settore che per i giovani chirurghi in formazione, perché eseguita in diretta streaming durante la prima giornata del Pediatric live Surgery Project.

Un evento che ha visto in collegamento contemporaneamente 5 sale operatorie italiane diverse impegnate in  parallelo ad eseguire lo stesso intervento – una patologia malformativa chiamata ostruzione del giunto pielo-ureterale- con tecniche diverse.

Insieme a Palermo coinvolte anche Bologna, Genova, Napoli e Siena per mostrare tutte le possibilità di approccio chirurgico che oggi un chirurgo urologo pediatrico ha a disposizione. Gli interventi sono stati eseguiti nelle varie sedi con diverse modalità: in robotica, in laparoscopia, in chirurgia video-assistita e in chirurgia “open”.

«La sala operatoria di Chirurgia Pediatrica del Policlinico di Palermo- spiega il Prof. Cimador (nella foto)– è stata coinvolta per mostrare la tecnica open con approccio posteriore. Viene eseguito un particolare accesso sul dorso del bambino che consente di agire sulla loggia renale con una piccola incisione paragonabile ad un accesso laparoscopico. La UO di Chirurgia Pediatrica del Policlinico di Palermo è quella che ha la maggiore esperienza in campo nazionale su questo tipo di approccio chirurgico e per questa ragione è stata invitata a mostrare i vantaggi di tale tecnica. Un riconoscimento che attesta il ruolo del Policlinico di Palermo nel voler essere sempre al passo con le chirurgie pediatriche nazionali, affiancandosi ad altre sedi tradizionalmente riconosciute per l’eccellenza pediatrica».

La sede di Palermo è inserita organicamente nel comitato scientifico del Pediatric live Surgery Project e avrà un ruolo anche nelle giornate successive del Pediatric Live Surgery che si svolgeranno nei prossimi mesi.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione




    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali

    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche