Policlinici

I dettagli

Policlinico Giaccone, al via l’ottimizzazione degli spazi assistenziali

In vista dei prossimi lavori di ristrutturazione finanziati nell'ambito del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza

Tempo di lettura: 2 minuti

PALERMO. In vista dei prossimi lavori di ristrutturazione finanziati nell’ambito del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) – Missione 6, la Direzione strategica del Policlinico Giaccone ha avviato una serie di sopralluoghi per verificare la disponibilità di spazi e predisporre una nuova organizzazione delle attività per fronteggiare le eventuali ripercussioni sull’attività clinico-assistenziale delle strutture coinvolte.

La carenza di spazi, legata ai cantieri in corso e a quelli di prossima apertura nell’ambito del PNRR, è una delle priorità delle attività correnti del Commissario Straordinario dell’Azienda ospedaliera universitaria, Maria Grazia Furnari (nella foto di Insanitas), dal momento del suo insediamento.

Una delle verifiche fatte questa mattina dalla Direzione sanitaria di presidio su incarico del Commissario straordinario ha riguardato i locali degli ambulatori in atto destinati alla cardiologia, unità operativa con volumi molto alti di attività: cento pazienti al giorno tra prime visite e controlli, escluse le urgenze.

Il sovraffollamento riscontrato ha indotto la Direzione Strategica a ricercare nuove soluzioni per l’ottimizzazione degli spazi e poter garantire il mantenimento di tutte le attività assistenziali. «Stiamo elaborando un piano ad hoc per riorganizzare i servizi- afferma il Commissario del Policlinico- e riuscire a garantire adeguate e tempestive risposte ai pazienti per far fronte all’elevata richiesta di assistenza».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche