Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui

Policlinici

La decisione

Policlinico “Giaccone”, 33 posti letto ricovertiti per pazienti no Covid

L'azienda ospedaliera universitaria ha rimodulato l'organizzazione interna sulla base del decremento dei contagi registrati in questi giorni.

Tempo di lettura: 2 minuti

PALERMO. Passano da 96 a 63 i posti letto covid all’interno dell’AOU Policlinico “Giaccone”. L’azienda ospedaliera universitaria ha rimodulato l’organizzazione interna sulla base del decremento dei contagi registrati in questi giorni. L’attenzione rimane alta e l’AOU continua a mantenere un assetto che consente di assistere i pazienti covid, ma ha scelto di rispondere tempestivamente alla necessità di assicurare continuità assistenziale ai pazienti no covid, garantendo al tempo stesso un maggiore respiro all’area di emergenza del pronto soccorso che in questo periodo ha dovuto fronteggiare un elevato numero di accessi. Una situazione comune in tutti i pronto soccorsi della provincia.

Una riorganizzazione che consente, così, di riattivare il plesso 23– attuale sede di posti covid- aprendo nuovamente i 20 posti di Medicina a pazienti no covid, grazie a percorsi di accesso indipendenti. Qui sarà temporaneamente trasferita anche l’UOC di Gastroenterologia per l’avvio di alcuni lavori di ristrutturazione nel plesso della clinica medica 1 dove attualmente è collocata.

«Il nostro proposito- sottolinea il commissario dell’AOU Policlinico “Giaccone” Alessandro Caltagirone (nella foto di Insanitas)– è rispondere alle esigenze assistenziali rispettando da un lato le necessità che possono derivare dall’evolversi dei contagi, ma al tempo stesso garantendo la ripresa progressiva delle altre attività. Tutto ciò si inquadra in un contesto complessivo di ristrutturazioni che procedono su più fronti per velocizzare quel rinnovamento volto a rendere i reparti più confortevoli perché consapevoli che anche tali aspetti sono parte integrante di un percorso di cura e di umanizzazione degli spazi».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione




    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali

    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati