Policlinici

La novità

Policlinico di Palermo, sei casse automatiche per velocizzare il pagamento del ticket

Nei locali di Clinica Medica I, Radiologia, Ufficio Prenotazioni CUP e pagamento ticket, Laboratorio Centralizzato, Chirurgia Plastica e Oculistica.

Tempo di lettura: 3 minuti

PALERMO. Basta attese per pagare il ticket. Al Policlinico di Palermo sono entrati in funzione sei totem multifunzione per pagare con bancomat o carta di credito le prestazioni prenotate attraverso il CUP aziendale. Le casse automatiche attivate si trovano presso i locali di Clinica Medica I, Radiologia, Ufficio Prenotazioni CUP (Centro Unico di Prenotazione) e pagamento ticket, Laboratorio Centralizzato, Chirurgia Plastica e Oculistica (via Cardinale Rampolla 1- ex IMI).

«L’azienda universitaria prosegue nel suo impegno per migliorare l’accesso alle prestazioni e alle cure implementando i servizi ai cittadini- spiega Alessandro Caltagirone, Commissario Straordinario del Policlinico “Giaccone”- Con la messa in funzione dei totem nei padiglioni con il maggior numero di richieste di prestazioni si potranno evitare code e assembramenti di utenti allo sportello ticket».

Nei prossimi mesi il servizio sarà implementato con ulteriori otto casse automatiche presso le seguenti strutture: Odontoiatria e Neurochirurgia, Ematologia e Oncologia, Cardiologia, Ortopedia e Fisiatria, Otorinolaringoiatria, Ostetricia e Ginecologia, Clinica Medica II (via Gaetano Parlavecchio), Psichiatria (via Gaetano La Loggia 1).

Presso i totem si potranno pagare anche le prestazioni prenotate tramite il SovraCUP, il servizio dedicato alla prenotazione delle visite specialistiche e degli esami diagnostici nelle Aziende Sanitarie della Regione Siciliana.

Con l’attivazione delle casse automatiche diventano cinque le alternative offerte dall’azienda ospedaliero universitaria agli utenti che devono pagare il ticket per esami e visite specialistiche: attraverso il sistema PagoPa presso le tabaccherie, sportelli bancomat, uffici postali, o l’home banking, l’APP IO; on line sul portale dei pagamenti del Policlinico (https://amoneypa.aoupgiaccone.plugandpay.it); i totem automatici e infine lo sportello interno.

«Invitiamo i cittadini a utilizzare quanto più possibile le forme alternative di pagamento disponibili. Monitoreremo quotidianamente l’andamento dei nuovi servizi- dichiara Caltagirone- per apportare eventuali correttivi necessari per soddisfare i bisogni e le aspettative dell’utenza. Per quanto attiene ai disservizi segnalati ci scusiamo con i cittadini dei guasti avvenuti per i quali sono in corso le manutenzioni tecniche».

Per poter effettuare il pagamento alle casse automatiche è sufficiente avere a disposizione il bollettino di pagamento PagoPA. La macchina è intuitiva e accompagna l’utente nei diversi passaggi. Il pagamento, al momento, ad eccezione dell’IMI dove viene accettato anche contante, può avvenire solo con carta di credito o bancomat e rilascia regolare ricevuta.

Casse automatiche: come funzionano

Cosa serve: bollettino di pagamento

Come pagare: con Pago BANCOMAT, Mastercard, Maestro,VISA, V-Pay, Visa Electron e, dove previsto, in contanti

Quali sono i passaggi fondamentali:
– L’utente fa leggere alla cassa automatica il QRcode (legato alla prestazione richiesta) riportato nel bollettino di pagamento pagoPA ricevuto via email (cartaceo o da smartphone/tablet) poggiando il foglio di carta o il dispositivo elettronico nell’area prevista.
– La cassa automatica legge lo IUV (Identificativo Univoco di Versamento), legato al QRcode (a sua volta legato alla prestazione richiesta), e ne verifica la conformità sul sistema nazionale pagoPA;
– Confermato l’importo da pagare, lo sportello automatico visualizza a video e attende che l’utente scelga di effettuare il pagamento mediante moneta elettronica o contanti (al momento il pagamento con contanti è previsto solo presso Oculistica in via Cardinale Rampolla)
– Il pagamento viene poi finalizzato e sul sistema aziendale, in tempo reale, viene impostato lo stato “pagato” del relativo IUV;
– L’utente ritira la ricevuta relativa allo IUV pagato nei formati stabiliti dall’agenzia governativa AGID.

L’operazione di pagamento dura al più 90 secondi e ha un costo aggiuntivo di € 1,80.

CLICCA QUI per vedere il video del pagamento

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione




    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali

    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche