Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui
policlinico di palermo oss

Policlinici

L'ordinanza del Tribunale

Policlinico di Palermo, reintegrati gli OSS sospesi per presunta carenza di titoli

La sezione lavoro del tribunale di Palermo ha accolto il ricorso degli 11 operatori socio sanitari

Tempo di lettura: 1 minuto

Con delibera n. 829 dello scorso 1 ottobre il Policlinico di Palermo ha reintegrato in servizio gli 11 operatori sanitari che erano stati assunti a tempo determinato nell’ambito dell’emergenza covid ed i cui contratti di lavoro erano stati sospesi per una presunta carenza di titoli (leggi qui la notizia). Adesso, a seguito dell’accoglimento dei ricorsi presentati dai diretti interessati presso la sezione lavoro del Tribunale di Palermo, ed in osservanza del dispositivo delle ordinanze emesse dal giudice, i vertici aziendali hanno disposto il reintegro in servizio di tutti gli Operatori Socio Sanitari che erano stati sospesi. I lavoratori potranno così tornare a svolgere le loro delicate mansioni dopo lo stop forzato di due mesi fa. In una simile situazione si sono travati anche altri 30 operatori socio sanitari dell’ARNAS Civico che attendono ancora l’esito dei ricorsi presentati.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati