policlinico di palermo oss

Policlinico di Palermo, reintegrati gli OSS sospesi per presunta carenza di titoli

5 Ottobre 2020

La sezione lavoro del tribunale di Palermo ha accolto il ricorso degli 11 operatori socio sanitari

 

di

Con delibera n. 829 dello scorso 1 ottobre il Policlinico di Palermo ha reintegrato in servizio gli 11 operatori sanitari che erano stati assunti a tempo determinato nell’ambito dell’emergenza covid ed i cui contratti di lavoro erano stati sospesi per una presunta carenza di titoli (leggi qui la notizia). Adesso, a seguito dell’accoglimento dei ricorsi presentati dai diretti interessati presso la sezione lavoro del Tribunale di Palermo, ed in osservanza del dispositivo delle ordinanze emesse dal giudice, i vertici aziendali hanno disposto il reintegro in servizio di tutti gli Operatori Socio Sanitari che erano stati sospesi. I lavoratori potranno così tornare a svolgere le loro delicate mansioni dopo lo stop forzato di due mesi fa. In una simile situazione si sono travati anche altri 30 operatori socio sanitari dell’ARNAS Civico che attendono ancora l’esito dei ricorsi presentati.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...

Seguici su Facebook

Made with by DRTADV