Policlinici

Stato di agitazione

Policlinico di Messina, la protesta del Nursind: «Carenza di personale»

Il sindacato degli infermieri sostiene che «risultano in diversi casi dei ricovero in sovrannumero»

Tempo di lettura: 2 minuti

«Al policlinico di Messina è di nuovo allarme per la carenza di personale. Reparti come Ostetricia, Neurochirurgia, Chirurgia Toracica e Vascolare, Pneumologia, Epatologia, Medicina, Stroke Tin e Nefrologia, Pneumologia e la quasi totalità delle unità operative ha difficoltà nel concedere le ferie».

Lo afferma il Nursind, aggiungendo che «risultano in diversi casi dei ricovero in sovrannumero» e proclamando un altro stato d’agitazione. Per il sindacato degli infermieri le gravi carenze di personale continuano e si amplificano durante il periodo estivo. «Molti reparti sono in sofferenza e non riusciranno a concedere le ferie estive- afferma Massimo Latella, segretario aziendale Nursind- ci sono reparti con meno personale del dovuto e ricoveri in sovrannumero. Lanciamo un nuovo segnale d’allarme, da mesi ormai diciamo che l’organico è sottodimensionato».

Ivan Alonge, segretario territoriale Nursind, ricorda che «ormai da tempo chiediamo la pubblicazione di un bando con relativa graduatoria per sostituire tutto il personale assente a vario titolo. Il bando è stato pubblicato ma ancora si attende la graduatoria. Sembra non ci siano fondi per sostituire il personale mancante, chiediamo l’intervento urgente dell’ assessorato per poter risolvere al più presto la questione».

Il Nursind, in attesa della convocazione prefettizia, chiede urgentemente «la pubblicazione del bando, la sostituzione di tutto il personale assente a vario titolo e un piano per poter concedere le ferie a tutto il personale. «È già un’estate di fuoco ma prevediamo possa essere ancora più rovente- conclude Latella- se non verrà trovata un’immediata soluzione al disastro che è tuttora in corso e può evolvere in una catastrofe assistenziale mai vissuta prima d’ora».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche