Policlinici

La nota

Policlinico di Messina, il Nursind: «Quale personale per la nuova Terapia intensiva?»

Il sindacato solleva dubbi ricordando la grave carenza di organico: «Rischia di rimanere la solita cattedrale nel deserto».

Tempo di lettura: 2 minuti

«Con quale personale sarà messa in funzione la nuova Terapia intensiva inaugurata dal commissario al Policlinico di Messina?». Il sindacato Nursind interviene sull’annuncio del nuovo reparto sollevando dubbi e ricordando la grave carenza di organico dell’ospedale.

«Tutti i reparti come Medicina e Neurologia- dice Massimo Latella, segretario aziendale Nursind- che sono stati frazionati in varie unità operative semplici dipartimenti, lo hanno fatto sempre con lo stesso personale quindi o adesso faranno lo stesso oppure rimarrà la solita cattedrale nel deserto, chiusa in attesa di un qualche altro evento che possa in maniera emergenziale riempirla. Basti pensare che tutti i reparti, partendo dal pronto soccorso generale e proseguendo con la medicina l’epatologia, l’ortopedia la chirurgia vascolare toracica, la Tin, malattie infettive, Stroke, Neurochirurgia, lamentano gravissime carenze di personale infermieristico e di supporto, con ricoveri in sovrannumero».

«Il commissario dovrebbe preoccuparsi prima di tutto di convocare le sigle sindacali a quasi un mese dalla sua nomina per discutere del disastro in cui versa la sua azienda. Stesso trattamento ci è stato riservato dalla Rettrice che aspettiamo ancora che convochi i rappresentanti del personale- aggiunge Latella- Mostrare un bel tappeto senza alzarlo per mostrare la polvere che c’è sotto».

Il Nursind ricorda inoltre il caso della riorganizzazione del padiglione F, con l’aumenti dei posti letto a tutte le unità operative sempre con lo stesso personale. «Il personale è stanco di questa divisione di cattedre e di unità operative sempre a discapito degli operatori. Chiediamo la stabilizzazione dei 12 Oss, l’assunzione di almeno 50 infermieri e 50 oss e 6 ostetriche, o saremo pronti per l’ennesima volta alla mobilitazione di tutto il personale».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche