Policlinico di Messina prelievo organi maxi tumore adenomi ipofisari meningite energia elettrica portale web tumori neuroendocrini

Policlinici

La protesta

Policlinico di Messina, il Nursind: «18 posti letto in più senza potenziare l’organico»

L'atto di accusa del sindacato: «Saranno trasferiti 4 infermieri da un reparto all'altro creando per un doppio disagio».

Tempo di lettura: 2 minuti

«Nuovi disagi al Policlinico di Messina. A seguito della riorganizzazione del padiglione F saranno realizzati 18 nuovi posti letti senza un potenziamento dell’organico. Saranno trasferiti 4 infermieri da un reparto all’altro creando per altro un doppio disagio: sarà depotenziato un settore senza risolvere il problema nella corsia di destinazione».

È quanto denuncia il sindacato Nursind che da mesi porta avanti una battaglia per potenziare l’organico dell’ospedale. La segreteria provinciale e le Rsu spiegano che in particolare la riorganizzazione interessa Chirurgia oncologica dove sorgeranno altri sei posti letto, la Chirurgia del Peritoneo con altri sei posti e la Chirurgia plastica con quattro nuovi posti. Altri due posti sorgeranno invece in ortopedia.

«Ancora una volta- spiega il segretario aziendale Massimo Latella – si spoglia la chiesa per vestire la sagrestia. Spostare 4 infermieri da Chirurgia plastica e Otorinolaringoiatria significa creare un problema in questi reparti senza risolvere nulla negli altri. Ancora una volta non si comprende che senza un potenziamento dell’organico ogni altra decisione difficilmente porterà benefici all’assistenza. Ancora attendiamo l’immissione di nuove unità del concorso del bacino orientale e la proroga di 38 precari. E invece la Direzione aziendale con una fretta incomprensibile, come se non volesse aspettare l’insediamento del nuovo commissario, sta procedendo a questa riorganizzazione senza avere contezza dei numeri. Tutto questo non farà che aumentare i disagi in un policlinico sempre più bistrattato dalle istituzioni».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche