Policlinici

I dettagli

Policlinico di Catania, perdita di gasolio: chiusura temporanea per il pronto soccorso

Intervengono vigili del fuoco, polizia e Seus 118: i pazienti trasferiti in altri reparti dello stesso nosocomio. In serata è stato riaperto dopo la messa in sicurezza.

Tempo di lettura: 2 minuti

CATANIA. Chiuso momentaneamente per alcune ore il pronto soccorso del Policlinico di Catania e i pazienti sono stati trasferiti in altri reparti. La decisione è stata adottata dall’unità di crisi per la presenza dei vapori scaturiti da una perdita di gasolio da un gruppo elettrogeno, che si era attivato per un distacco dell’energia elettrica. Una pompa si sarebbe guastata causando il versamento del carburante.

In serata il pronto soccorso ha ripreso la consueta attività dopo la breve interruzione. A comunicarlo è il direttore generale Gaetano Sirna, che per tutto il pomeriggio è rimasto in costante contatto con il presidente della Regione Renato Schifani, con l’assessore alla Salute Giovanna Volo e con il direttore della Pianificazione Strategica Salvatore Iacolino, ai quali ha riferito ogni passeggio della procedura di ripristino e messa in sicurezza dell’impianto che ha subito una perdita di carburante.  Il servizio di emergenza urgenza è quindi ritornato a pieno regime dopo la risoluzione del problema e la messa in sicurezza delle strutture e dei pazienti. Il sistema di gestione della crisi ha funzionato in maniera egregia consentendo il superamento dell’emergenza in appena tre ore.

Il presidente della Seus, Riccardo Castro, sottolinea: «Alle 16 circa è stato attivato il centro operativo regionale della Seus 118 Sicilia, dalla Centrale Operativa 118 macroarea di Catania, per il supporto nell’evacuazione precauzionale dei degenti del pronto soccorso. Circa quindici i pazienti trasferiti in altri reparti, soprattutto a causa del forte odore di combustibile. Sul posto i vigili del fuoco, la polizia e gli Operatori della Seus 118 Sicilia e i Sanitari della Sues 118 con tre ambulanze (India 1, Mike 1, Ambulanza modulo) coordinati sul posto dal dott. Carmelo Bonacquisto e dal dott. Davide Messina dalla Sala Operativa della C.O. Un plauso ai miei ragazzi che si sono attivati immediatamente per supportare in questa attività la C.O 118 di Catania diretta dalla dott.sa Isabella Bartoli».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche