Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui

Policlinici

L'annuncio

Policlinico di Catania, conferiti 57 incarichi di coordinamento

Ad altrettanti professionisti sanitari, tra infermieri, tecnici e ostetriche. Inoltre a 13 infermieri va l’incarico specialista e ad altri 6 quello di esperto.

Tempo di lettura: 2 minuti

CATANIA. L’Azienda Ospedaliero Universitaria Policlinico “Rodolico-San Marco”, guidata dal direttore generale Gaetano Sirna, ha conferito l’incarico di coordinamento a 57 professionisti sanitari, tra infermieri, tecnici e ostetriche, a 13 infermieri l’incarico specialista e ad altri 6 quello di esperto. Si completa in questo modo l’organigramma del middle management dell’AOUP di Catania, coerentemente con la strategia aziendale di migliorare non solo l’efficienza organizzativa ma anche la qualità dell’assistenza.

I neoincaricati sono stati accolti stamani nell’Aula CAST dell’edificio 8 del presidio Gaspare Rodolico, in via Santa Sofia, dal direttore generale Sirna accompagnato dal direttore amministrativo Rosario Fresta, e dal direttore sanitario Antonio Lazzara. Presenti anche il direttore medico di presidio, Paolo Adorno, e il presidente del Comitato Consultivo, Pieremilio Vasta.

«Quella di oggi è una giornata storica- ha affermato il direttore Sirna nel corso dell’incontro- in quanto l’ultima selezione per coordinatori (ex caposala) risale agli inizi degli anni ’90. È un risultato che soddisfa le legittime aspettative del personale del comparto ma è anche un punto di partenza per l’azienda perché mi aspetto molto da tutti voi. Mi aspetto che voi gestiate le risorse che vi verranno assegnate con criteri di efficienza ma soprattutto mi aspetto che vi impegniate a migliorare la qualità dell’assistenza fornita ai pazienti, che deve essere l’obiettivo prioritario del nostro agire quotidiano».

Il conferimento degli incarichi è avvenuto a seguito di una selezione interna che si è svolta per titoli e colloquio. I coordinatori assumeranno il proprio incarico da giorno 1 aprile nelle Unità Operative dei due presidi aziendali, il Gaspare Rodolico e il San Marco, per cinque anni con possibilità di rinnovo per altri cinque, fermo restando la valutazione annuale del raggiungimento degli obiettivi assegnati.

L’incontro si è concluso con la presentazione, da parte dei dirigenti dei servizi delle professioni sanitarie, Carmelo Russo e Giuseppe Salamanca, del programma di un evento formativo, progettato in collaborazione con l’Unità Operativa Formazione e Aggiornamento e l’Unità Operativa Qualità e Rischio Clinico, nel corso del quale verranno presentate le politiche e le strategie aziendali necessarie per il conseguimento degli obiettivi assegnati dalla direzione aziendale.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione




    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali

    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche