idonei precari proroga posti letto assegni di cura razza cannabis vaccini scuola cartella sanitaria screening celiachia donatori sangue volontari pronto soccorso rete ospedaliera corruzione El Salvador registro tumori Medicina

Pochi medici nei Pronto soccorso, Razza autorizza l’Asp di Siracusa ad assunzioni in deroga

1 Agosto 2019

Solo per quelle unità ritenute strettamente necessarie.

 

di

La direzione generale dell’Asp di Siracusa potrà avviare immediatamente le procedure concorsuali per il reclutamento di dirigenti medici di emergenza-urgenza al fine di risolvere le forti criticità che permangono nei Pronto soccorsi aziendali per carenze di personale, considerata anche la nota situazione connessa alle ultime vicende di Noto.

A consentire l’avvio delle procedure è stato l’assessore regionale della Salute Ruggero Razza che, accogliendo la richiesta del direttore generale dell’Asp di Siracusa Salvatore Lucio Ficarra, sulla base delle argomentazioni esposte e valutata l’urgente necessità di avvalersi di professionalità legate all’area dell’emergenza-urgenza, ha autorizzato l’Azienda, in deroga alle disposizioni esistenti, a reclutare dirigenti medici per quelle unità ritenute strettamente necessarie ad assicurare, nell’immediato, l’assistenza e le prestazioni altamente specialistiche in Medicina di emergenza-urgenza “e di consentire l’erogazione degli interventi sanitari e socio sanitari- si legge nella nota assessoriale – nel rispetto della continuità assistenziale e dell’appropriatezza clinico-organizzativa, nonché garantire la tempestività ed equità di accesso alle cure con soddisfacimento dei bisogni di salute”.

“Ringrazio l’assessore Razza per questo importante provvedimento emanato dopo avere compreso le nostre difficoltà a reperire medici di Pronto soccorso- sottolinea Ficarra- considerato che con il concorso di bacino per la Sicilia orientale, rispetto a 17 candidati che avevano dato indicazione di preferenza per l’Asp di Siracusa solo 6 di questi hanno esercitato tale opzione, peraltro già dipendenti dell’Azienda a tempo determinato nella medesima disciplina. Tale situazione, connessa alle ultime vicende del Pronto soccorso di Noto, ha confermato il permanere di forti criticità per carenza di personale”.

Ficarra conclude: “I dirigenti medici che potremo così reclutare immediatamente saranno inviati anche nel Pronto soccorso Avola-Noto per tutto il periodo dei lavori di ampliamento e ristrutturazione che stanno investendo il PS di Avola garantendo la risoluzione delle ben note attuali criticità di personale”.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...

Seguici su Facebook

Made with by DRTADV