ASP e Ospedali

L'iniziativa

Pazienti trapiantati di fegato, tre artisti di Bagheria a sostegno di Astrafe

Hanno accolto l'invito di un ristoratore di Casteldaccia per partecipare ad una cena a cui è seguita l'asta di beneficenza.

Tempo di lettura: 2 minuti

Tre generosi artisti molto quotati ognuno nel proprio settore, hanno accolto l’invito di Giovanni Aiello del ristorante Il Barone di Munchausen a Casteldaccia, per partecipare ad una cena a cui è seguita l’asta di beneficenza molto proficua.

Le opere donate sono state “battute” da Maurizio Gagliardo che ha messo in risalto la finalità benefica dell’asta a cui hanno partecipato una cinquantina di persone. L’intero incasso, circa 1.500 euro, è stato devoluto ad Astrafe.

«Vogliamo ringraziare- sottolinea Salvatore Camiolo, presidente di Astrafe- gli artisti per il loro impegno e per il loro contributo. Voglio ringraziare anche Rosario Lombardo, coordinatore infermieristico di ISMETT, che è stato il tramite fra l’associazione e gli artisti. Astrafe ogni giorno si adopera per aiutare i pazienti in attesa o che sono stati sottoposto a trapianto di fegato presso ISMETT, si tratta di pazienti che spesso sono costretti a passare diversi mesi lontani da casa e che hanno necessità di sostegno sia umano che economico. Per questo iniziative di questo genere sono per noi estremamente importanti».

Gli artisti hanno potuto visitare ISMETT nei giorni scorsi, comprensivo del reparto di Chirurgia Addominale Pediatrico. «Abbiamo deciso di utilizzare le somme raccolte- continua Camiolo- per interventi nel reparto pediatrico di ISMETT, per questo abbiamo voluto far conoscere questa realtà ai tre artisti di Bagheria. Vogliamo, infatti, cercare di rendere meno pesante le degenze, spesso lunghe, dei bimbi ricoverati. A loro la nostra idea è piaciuta tantissimo, per questo speriamo di poter collaborare ancora insieme».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche