Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui
primo soccorso

Emergenza urgenza

L'iniziativa

Palermo, studenti del liceo Cannizzaro a lezione di primo soccorso

Grazie ad un protocollo d'intesa tra l'Ordine dei medici, gli assessorati regionali della Salute e della Formazione professionale e l'Istituto scolastico del capoluogo.

Tempo di lettura: 1 minuto

Gli studenti del quarto e quinto anno del liceo scientifico Cannizzaro di Palermo saranno addestrati alle manovre di primo soccorso grazie ad un protocollo d’intesa siglato tra l’Ordine dei medici di Palermo, gli assessorati regionali della Salute e della Formazione professionale e l’Istituto scolastico del capoluogo.

È partito il percorso di training (Blsd-Basic life support defibrillation), offerto gratuitamente a 290 studenti, per imparare in 12 lezioni pratiche ad eseguire le manovre di rianimazione cardio polmonare e ad utilizzare il defibrillatore semiautomatico esterno.

L’iniziativa è stata messa a punto «per diffondere la cultura del soccorso e della solidarietà a partire dai banchi di scuola perché una vita si può salvare anche con pochi e semplici gesti e imparare a riconoscere le situazioni di pericolo e sapere assistere una persona in difficoltà nell’attesa dei soccorsi è fondamentale», ha detto il presidente dell’Omceo Toti Amato.

«Sono tanti gli episodi di grave malore avvenuti nelle scuole, che hanno colpito ragazzi, insegnanti e personale- ha aggiunto Amato- Conoscere le tecniche basilari da praticare in casi di emergenza è un grande apporto educativo per i giovani, ma anche un investimento nella sanità perché contribuisce a ridurre significativamente il numero dei decessi».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati